martedì 17 luglio 2007

DELIZIA DI LAMPONI E MIRTILLI



Questa è la torta che ho fatto sabato sera da portare a casa di una coppia amici che ci avevano gentilmente invitato ad una grigliata.... E' davvero ottima... so che non è niente di particolare, ma è venuta davvero buona: morbida, fresca, molto estiva... E' piaciuta a tutti (o almeno così mi hanno detto... spero fosse la verità... ma quando è richiesto il bis di solito.... no?)
Ho preparato una base (utilizzando lo stampo della crostata) molto morbida e soffice, l'ho spalmata di una specie di gelatina di lamponi, ricoperta di crema pasticcera e poi decorata con tanti lamponi e mirtilli freschi... una delizia...
Come base ho fatto una torta allo yogurt, giusto per cambiare un po', però voi potete fare sia il pan di spagna che la base morbida che avevo scopiazzato da lalla, oppure una semplice torta margherita, o ancora, se preferite una base più dura, della normale pasta frolla... Ormai ho capito che nello stampo da crostata ci puoi fare qualsiasi cosa...

Premetto che la gelatina di lamponi l'ho fatta io, però consiglio di usare la marmellata di lamponi: molto più veloce ed economica (porca miseria se costano i lamponi!)


Ingredienti

per la base:
  • 1 vasetto di yogurt naturale da 125 gr (oppure ai lamponi, se volete aromatizzare anche la base)
  • 2 vasetti di zucchero
  • 2 1/2 vasetti di farina
  • 1 vasetto di fecola di patate (o maizena)
  • 1 vasetto di olio di semi
  • 3 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • la scorza grattuggiata di 1 limone
  • 1 bustina di lievito
per la crema pasticcera (normalmente uso solo latte, invece questa volta ho sostituito metà latte con della panna fresca e il risultato è ottimo - se volete tenerla più leggera usate solo il latte):
  • 250 ml di latte
  • 200 ml di panna fresca
  • 80 gr di zucchero
  • 4 tuorli
  • 30 gr di amido di mais
  • 1 bustina di vanillina

per la bagna:
  • 150 cl di succo di lamponi (confezionato)
  • 200 gr di marmellata di lamponi (se volete provare a fare la gelatina riporto in fondo la ricetta)
  • 200 gr di lamponi freschi
  • 125 gr di mirtilli freschi


Preparare la base:
lavorare con la frusta a mano le uova con lo zucchero, unire l'olio, la vanillina, la scorza di limone ed incorporare infine la farina e la fecola setacciate con il lievito. Versare il composto nello stampo della crostata imburrato ed infarinato alla perfezione. Io ho usato tutto l'impasto, tenete comunque conto che deve rimanere più basso del bordo di un centimetro abbondante, in modo che lievitando non fuoriesca dallo stampo. Infornare a 170° fino a doratura (deve appena iniziare a dorarsi: fate, se necessario, più volte la prova dello stuzzicadenti per evitare di lasciare troppo tempo la torta in forno e rischiare che sia "asciughi" troppo). Sfornate e lasciate completamente raffreddare prima di togliere dallo stampo (io sono riuscita a toglierlo semplicemente ribaltando la tortiera... se avete difficolta aiutatevi con un sottile coltello).

Preparare la crema pasticcera:
mettere sul fuoco il latte e la panna con la vanillina e scaldare fino a quando inizia a bollire, spegnendo subito. Nel frattempo lavorare con le fruste elettriche i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere un composto chiaro e gonfio. Unire l'amido di mais setacciato e poi il latte+panna a filo, mescolando sempre con le fruste a bassa velocità o con quelle a mano. Rimettere il tutto sul fuoco, portare a bollore mescolando e lasciar cuocere per qualche minuto continuando a rimestare. Lasciare raffreddare.

Composizione del dolce:
posizionare la base della torta sul piatto da portata, lasciando naturalmente la parte con il "buco" per la farcitura in alto. Spennellare tutta la superficie con il succo di lampone. Cospargere di marmellata di lamponi e poi di crema pasticcera, livellando bene e cercando di non mescolare la marmellata con la crema (io non ho messo tutta la crema, mi è bastata poco più della metà). Cospargere di lamponi e mirtilli e porre in frigorifero per un paio d'ore prima di servire.

Consiglio di mangiarla se possibile entro 24 ore perchè i lamponi non durano purtroppo molto...


Se volete fare la gelatina di lamponi:

  • 200 gr di lamponi
  • 40 gr di zucchero
  • 1/2 foglio scarso di colla di pesce (non deve essere molta se no si solidificherà troppo)
Ammollare la gelatina in acqua fredda. Frullare i lamponi e porli sul fuoco unitamente allo zucchero. Mescolare in continuazione fino a quando inizia a prendere bollore. Spegnere, unire la gelatina ben strizzata e lasciare raffreddare. Porre in frigorifero per un'oretta o comunque fino a quando la gelatina, mescolandola, inizia ad assumere l'aspetto di una marmellata.


23 commenti:

Alex e Mari ha detto...

Questa torta è un'opera d'arte!!!! Io non avrei la pazienza di disporre i frutti con una tale precisione.
Questo è il tipo di dolce che preferisco in assoluto! Una regina torta. Beati gli amici che ti invitano. Baciotti, Alex

Micky ha detto...

Sai che non ho mai fatto una crostata con la base morbida?
Ci penso da tempo ma non mi viene mai in mente al momento giusto,
quasi quasi stasera...

Dolcetto ha detto...

Alex sei troppo gentile!!! In effetti mi è piaciuta molto, sarà che i dolci fatti con il lamponi sono sempre buoni...
Un bacione, buona giornata

L'hai provata Micky? Io, ora che l'ho scoperta, la farò spesso: è molto più veloce della frolla e con la frutta la preferisco...

Saffron ha detto...

Questo dolce ha i colori dell'estate!
Lo sai che anche la mia mamma la fa così? a proposito quando torno a casa le chiedo di prepararmela!
Buona giornata!

Roxy ha detto...

Che bei colori....e chi sa che sapore.....anch'io ho provato la bese di Lalla....era ottima anche se mi è venuta più scura delle vostre (probabilmente il forno era troppo caldo e ha preso subito colore). Bravissima!!! Baci

Dolcetto ha detto...

Fattela fare Saffron, con questo caldo ci sta proprio bene...

Bene Roxy sono contenta che ti sia piaciuta... sì probabilmente ti si è dorata un po' di più, magari il forno era un po' più caldo.
Un bacione, buona giornata

Anonimo ha detto...

Allora ti aggiorno: per il mio compleanno oggi ho portato al lavoro una torta di mele ed uvette ed una fatta con la farina di cocco: quella di mele neanche l'ho vista...quella di cocco era soffice e buonissima...a proposito mi chiamo alessia...grazie ancora e ciao

Vaniglia ha detto...

Dolceeee..stamattina sono andata in cucina vogliosa di code di aragosta e puuuuff!Erano sparite..mi son magnata due pasticcini di pasta alle mandorle però..e tu,svergognata, MI FAI SGOLOSARE SIFFATTA GOLOSITà ALLA MATTINA?????!Che me magnerei un barattolo di nutella col dito, se ci fosse (ma mi autoimpongo di non comprarlo ^-^)???Troppo bella..poi con la base poffice poffice mi fa anche l'effetto coccola.. ;-D
Baciooooooooooo
Buon lavoro!

Dolcetto ha detto...

AUGURI Alessia! Un enorme aufurio di buon compleanno. Che brava, chissà com'erano contenti i tuoi colleghi... ti obbligheranno a festeggiare anche l'onomastico se sforni queste dolcezze!!! La torta alle mele è sempre la migliore, non tradisce mai... ed in quanto al cocco.... a chi non piace il cocco??!!!
Passa una bella giornata, oggi deve essere dedicata solo a te...
Un bacione, ancora buon compleanno

Vanigliuzza bella anch'io non compro la nutella per lo stesso motivo! Se ne tenessi in casa un vasetto sta tranquilla che me la mangerei a ditate in una giornata!
Sì in effetti questa base morbida mi è piaciuta anche perchè è coccolosa... la frolla è molto più fredda, senza cuore... invece sofficità e morbidezza sono molto consolanti...
Baciottoni, buona giornata

Francesca ha detto...

opera d'arte anche per me!
Assomiglia a questa zuppa inglese che feci l'estate scorsa?

Dolcetto ha detto...

Francesca quella me l'ero persa!!! Che buona! in effetti un po' ci assomiglia, a parte la base che la mia non era proprio pan di spagna e l'aggiunta della marmellata, per il resto il gusto mi sa che era molto simile...
Baciotti

Jelly ha detto...

Come sempre spettacolare! E poi i frutti di bosco mi piacciono tantissimo, soprattutto i lamponi! Al contrario di mio marito, purtoppo...

Dolcetto ha detto...

Oh mamma jelly, come fanno a non piacergli i frutti di bosco, sono squisiti! Di solito piaccione sempre a tutti! Va bè, ognuno ha i suoi gusti... Io sto con te: i lamponi sono buonissimi!

Daniele ha detto...

Ciao Dolcetto, eh si, è proprio bella questa torta... complimenti, chissà che buon profumo che sprigionava :-)

Dolcetto ha detto...

Sì in effetti daniele i lamponi hanno un profumino... mi ha reso dolce tutto il frigorifero...
Ciao, buona serata

Excalibur ha detto...

Assolutamente fantastica!! Complimenti! :)

Dolcetto ha detto...

Grazie excalibur, sei gentilissima! E grazie soprattutto per aver lasciato questo commento che mi ha permesso di conoscere il tuo blog, che visito ora per la prima volta: bellissimo! Ora ci "vediamo" da te, a tra poco.
Ciao

Excalibur ha detto...

:) Grazie per il commento! Troppo buona!

Dolcetto ha detto...

Figurati excalibur, è stato un piacere!

Anonimo ha detto...

Complimenti per il tuo fantastico blog!è una vera guida per ki cm me vuole imparare a far torte ma è completamente negato...
baci
francesca

Dolcetto ha detto...

Ciao Francesca, è un piacere conoscerti! Grazie mille dei complimenti e... non ti preoccupare: anch'io all'inizio pensavo di essere negata per cucinare, ma basta metterci passione e vedrai che imparerai presto e bene! Fammi sapere come andranno i tuoi tentativi!
Baciotti

Anonimo ha detto...

ciao.io so fare solo una torta di cioccolata sigh sigh.....!!!!qualcuno vuole sapere la ricetta cosi' mi sento importante??
vabbe' scusa il blog e' il tuo....magari mi dai qualche aggiunta x decorarla che cosi' e' un po' misera??
sero

Dolcetto ha detto...

Seri se vuoi lasciare qui la tua ricetta non farti problemi! Magari la provo anch'io... Se fai una normale torta al cioccolato ti consiglio di dividerla a metà e di spalmarla di marmellata di albicocche, spalmare anche la superficie e poi cospargerla di cioccolato sciolto a bagnomaria... Puoi anche decorarla con qualche ciuffo di panna montata, ma già così è bella pesantuccia...
Ho fatto dei muffin in settimana al ciocco e li ho farciti più o meno così ed erano buoni.
Buona domenica!