martedì 29 maggio 2007

CLAFOUTIS ALLE FRAGOLE


Da quando ho iniziato a fare dolci mi è ritornata spesso sotto mano la ricetta del clafoutis alle ciliegie. Non so bene per quale motivo, ma non mi ha mai ispirato molto, forse perchè non capivo bene che consistenza avesse. Nei giorni scorsi però mi sono trovata con un bel po' di fragole appena raccolte e ho pensato che fosse ora di sperimentare questo dolce francese, usando le fragole al posto delle ciliegie, e capire una volta per tutte di cosa si tratta... Devo dire non male... Credo di aver messo troppa farina, ritengo debba venire più molle rispetto al mio. Per questo nella ricetta che riporto di seguito inserisco la quantità che secondo me è quella corretta. In ogni caso anche quello che è uscito a me era buono e me ne sono "sbaffata" più di metà ancora caldo.



Ingredienti:
1/2 kg di fragole
100 gr di farina
200 ml di latte
3 uova grosse
130 gr di zucchero
1 cucchiaio di brandy o rum
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale





Sbattere con le fruste elettriche le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e gonfio. Aggiungere la vanillina, il pizzico di sale ed il brandy. Unire la farina setacciata ed amalgamare bene. Incorporare infine il latte.

Imburrare una pirofila dai bordi bassi (la mia li aveva troppo alti, ma era l'unica che avevo a disposizione...) e spolverizzarla di zucchero (possibilmente di canna).



Lavare le fragole, privarle della parte verde (come si chiama?! picciolo?!) e tagliare a pezzi quelle più grosse. Sistemarne la metà sul fondo della pirofila, cercando di tenere da parte quelle più piccole ancora intere.
Versare delicatamente il composto sopra le fragole e sistemarvi sopra quelle rimanenti.
Cuocere in forno preriscaldato a 180° fino a doratura (ci vorranno circa 40 - 45 min).
Servire tiepido.



Calorie approssimative per porzione (una fetta normale, non come me che me ne sono pappata mezzo in una botta!): 190

14 commenti:

flo ha detto...

ciao dolcetto!!!! sono capitata per caso sul tuo blog poiche' stavo cercando sul web una ricetta per preparare una buona cheese cake e... magia!!! sono capitata in questo DOLCISSIMO blog e il mio pancino fa fatica a rimanere zitto e buono !!!! anch'io sono una patita golosona ( da sempre!!!) e da quando ho una cucina tutta mia ho iniziato a cimentarmi pure io nel fantastico mondo dolciario!!! beh, vorrei farti mille complimenti perche' le tue ricette, le foto, il modo come le descrivi e le spieghi, fanno davvero un figurone!!! molto brava!!! :)

ciao ciao


flo

Francesca ha detto...

ma ogni giorno una dolcezza del genere? prima, mi devi dire il segreto per rimanere in linea, secondo io mi offro volontaria per i test d'assaggio :-P

Dolcetto ha detto...

Ciao Flo! E' un vero piacere conoscerti! Ti ringrazio, sei gentilissima e i tuoi complimenti mi fanno arrossire... Grazie anche di aver inserito questo commento che mi ha permesso di visitare il tuo blog, che non conoscevo. Bellissimo anche il tuo e molto completo, stasera me lo guardo per bene, anche perchè mi interessa molto il viaggio che avete fatto in Irlanda, visto che il mio moroso è 4 anni che mi rompe per andarci. A presto allora, ho già messo il tuo blog tra i preferiti. Buona giornata e grazie ancora di essere passata!

Ciao Francesca... lo so, le quantità di dolci che faccio è esagerata... mi sento sempre in colpa! La mia fortuna è che mia mamma è un vero schifo nel mangiare i dolci, ne mangia a quantità industriali, quindi anche se ne faccio tre alla settimana non me li devo pappare da sola, per questo motivo riesco a mantenere la linea sotto controllo... anche se a colazione e dopo cena una fetta di dolce non me la faccio mai mancare! Per sentirmi meno in colpa faccio un po' di step quasi tutte le sere (che palle!). Comunque sei arruolata come prima assaggiatrice ufficiale... e per me è un vero onore!!! Bacioni e buona giornata!

Giovanna ha detto...

ciao Dolcetto; ieri avevo visto il tuo clafouts e visto che non lo avevo mai fatto ho pensato di farlo.. ho usato la ricetta di sale e pepe, ma la consistenza un po strana mi ha fatto venire la curiosità di rivenire a vedere il tuo. Si è uguale al tuo +o-...
Sembra una torta che non è lievitata ma é buonissimo sto clafoutis

Dolceviola ha detto...

Anch'io ho una ricetta con le fragole, però non ho ancora provato a farlo!
Deve essere molto buono, credo che mi piacerebbe!!!
Ciao

Dolcetto ha detto...

Grazie Giovanna, almeno ora sono più tranquilla, non sapevo se il mio si avvicinava almeno lontanamente all'originale. Anche a me è piaciuto molto, me lo sarei mangiato per cena... e averne qua una fettina adesso rallegrerebbe la giornata di lavoro! Bacioni

Dolcetto ha detto...

Ciao Dolceviola, aspetto di "provare" la tua ricetta eh! Fammi sapere come ti viene così la prossima volta uso la tua. Buona giornata!

flo ha detto...

ciaooo dolcetto!!! e'stato un piacerone anche x me!!!! ;)


baciiii

Vaniglia ha detto...

Dolcettooooo...ma lo sai che potresti a) crearmi grande attacco da azzannamento del monitor, ma soprattutto b) Far parte di quello che istituzionalizzeremo appena abbiamo un attimo io e la Gaietta come "il Club dell'affondo godurioso"?????...no, perchè CI STA PROPRIO AFFONDATO! Beh, se e quando teorizzeremo seriamente le nostre sclerosi ti farò sapere!! Mi sa che saresti un'adepta bella e buona!
Baciottoli

Dolcetto ha detto...

Ciao Flo, buon weekend, ho appena lasciato un commento "a casa tua". Bacioni

Vaniglia a quando l'evento??!! Dai, dai, troppo bello il club dell'affondo godurioso! Io sono già arruolata! E in quanto allo scambio culinario... Ieri sera ho fatto una ciambella e stamattina te ne ho inviata una fetta con posta prioritaria...riesci ad impacchettarmi una rosetta?! Bè comunque con tutto il ben di Dio che circola tra i nostri blog potremmo veramente fare un businness!! (e ingrassare di una ventina di chili!!). Un bacione e buona giornata!

Marta ha detto...

Questo dolce mi ha incuriosita, penso che proverò a farlo...poi non è neanche molto calorico!

Dolcetto ha detto...

Infatti Marta, io l'avevo apprezzato anche per la sua leggerezza...

Samilla ha detto...

Ciao!ho appena scoperto questo blog golosissimo e già non vedo l'ora di provare questa ricetta e...non solo!!! ho visto che hai anche una rubrica che riguarda la cottura dei dolci al microonde,secondo te questo clafoutis si può cuocere al micro?e se sì, mi daresti i tempi? grazie 1000!

Dolcetto ha detto...

Ciao Samilla, se posso essere sincera non amo molto i dolci al micro, ho provato a farli ma quelli cotti al forno sono molto meglio... Comunque puoi provare, in fondo questo non è un dolce lievitato, quindi magari esce abbastanza buono. Come tempistica però non ti so aiutare, ad occhio e croce ti direi di iniziare con 6 o 7 min a 600 W, ma vado proprio ad occhio... Ti consiglierei comunque di seguire le ricette fatte apposta per il micro (oltre alle mie ne trovi altre in rete) e, soprattutto, di usare il lievito apposta (così trovi anche le ricette sulle bustine...)
Buona giornata!