domenica 14 novembre 2010

COOKIES CON CRANBERRIES, FIOCCHI D'AVENA E CIOCCOLATO BIANCO

22-05-10 009


Li ho visti da Fiordifrolla, che a sua volta li aveva presi dal libro “Cucinare in relax” di Bill Granger, e ho voluto proprio provarli, in parte perché i biscotti con i fiocchi d’avena mi piacciono sempre, in parte perché questi benedetti fiocchi finiscono sempre nel carrello ma poi non li uso mai!
Quelli di Sara sono belli tondi, i miei un po’ più spiaccicati, ma sono comunque ottimi… piacciono tanto anche ai bimbi. Riporto la ricetta per comodità.

22-05-10 046


Ingredienti per circa 30-32 biscotti (tra parentesi le mie variazioni)

  • 150 g di burro ammorbidito
  • 165 g di zucchero di canna (metà di canna e metà semolato)
  • 200 g di fiocchi d’avena
  • 140 g di gocce di cioccolato bianco Amedei (una tavoletta da 100 gr tritata)
  • 85 g di mirtilli rossi disidratati (60 gr)
  • 1 uovo
  • 1 stecca di vaniglia (1 bustina di vanillina)
  • 125 g di farina (140 gr)
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
  • 1 pizzico di sale

22-05-10 010



Procedimento di Sara:
Preriscaldate il forno a 180°. In una ciotola capiente lavorate con le fruste elettriche il burro a crema insieme allo zucchero di canna fino a quando otterrete un composto chiaro e cremoso. Aggiungete l’uovo intero e i semini della bacca di vaniglia, che avrete tagliato a metà e raschiato con la punta di un coltellino. Mescolate fino ad ottenere un composto ben amalgamato.
In una seconda ciotola setacciate la farina insieme al lievito e al pizzico di sale. Unitevi i fiocchi d’avena, le gocce di cioccolato bianco e i mirtilli rossi disidratati. Mescolate con un cucchiaio per amalgamare. Incorporate gli ingredienti secchi al composto a base di burro e mescolate bene con una spatola, dovrete ottenere un impasto piuttosto consistente.
Prelevate con le mani (o con due cucchiai) piccole porzioni del composto e formate tante palline delle dimensioni di una noce e disponetele su di una teglia rivestita di carta forno ben distanziate. Procedete in questo modo fino ad esaurimento dell’impasto. Passate i rebbi di una forchetta in un po’ di farina e utilizzatela per appiattire leggermente la superficie dei biscotti (fate attenzione a non creparli).
Fate cuocere per circa 12-15 minuti o comunque fino a quando diventeranno leggermente dorati. A questo punto sfornateli e lasciateli raffreddare per circa 5 minuti sulla teglia (appena tirati fuori dal forno saranno troppo teneri per essere toccati e si romperebbero inevitabilmente). Quando si saranno un po’ induriti trasferiteli su di una gratella per dolci e fate raffreddare completamente.

Mio procedimento:
Ho lavorato l’uovo con lo zucchero e poi ho versato tutti gli altri ingredienti nella ciotola. Ho impastato a mano (divertendomi un mondo… come mi piace pasticciare con le mani!) fino ad amalgamare il tutto e poi ho fatto le palline con le mani, disponendole sulla teglia rivestita di carta da forno e cotto a 180° per una decina di minuti scarsi.

13 commenti:

jose manuel ha detto...

Que fantastica receta, deliciosas.

Saludos

Nel cuore dei sapori ha detto...

Che bello sarebbe stato fare la colazione con queste delizie questa mattina!Buona domenica!

manuela e silvia ha detto...

Ora che ci avvicinaimo alle feste natalizia, cominceremo a biscottare anche noi.
Questa tua ricetta è una vera chicca: originale l'accostamento tra i cramberries ed il cioccolato bianco, anche dal punto di vista cromatico!
Ce ne ricorderemo alla prima occasione.
baci baci

MMM ha detto...

gnammm!!
che bonta!
partecipa al nostro primo contest sui muffins!!
guarda su:
www.modemuffins.blogspot.com
baci!
MMM

Vero ha detto...

ma devono essere dolcissimi!! proverò anche io!! :)
Baci
Vero

valerioscialla ha detto...

Che bei biscotti!! I cranberries danno un tocco di colore unico.
Anche il paesaggio che si intravede alle spalle dei biscotti sembra incantevole. Bella foto, mi piace che il sole illumini il piatto.

Cey ha detto...

Mi ricordano un po' quelli di tessa kiros, deliziosi =)

Snooky doodle ha detto...

che golosi. gnam gnam. ne mangierei uno volentieri. ha che bugiarda che sono gli mangerei tutti :)

-debby- ha detto...

Che buoooni! e chissà che profumati! gnam gnam :)

Lady Cocca ha detto...

Che bontà...anzi che golositàààààààààà!!!
ciao ciao

ranapazza65 ha detto...

Sei bravissima ti seguo da sempre e ora che ho un blog, mi aggiungo ai sostenitori cosi non ti perdo di vista con le tue dolcezze!!
questi biscotti sono una favola!!
bravissima
buona serata
Anna

Anonimo ha detto...

ciao per me che non ho mai usano l'avena prima, deve essere messa a bagno in acqua prima di essere usata? precotta? so che per il muesli va messa a bagno in acqua. grazie

Dolcetto ha detto...

Ciao, io non l'ho mai messa a bagno, soprattutto per i biscotti è meglio usarla "a secco"