domenica 25 gennaio 2009

LA TORTA DELLE ROSE (o simile) CON CREMA PASTICCERA E UVETTE

2008-05-10_10-46-20

Non so se sia proprio la torta delle rose, non conosco la ricetta originale, comunque io l’ho fatta così e mi è piaciuta. Non ho fatto la classica farcitura che normalmente è composta da 100 gr di burro e 100 gr di zucchero amalgamati a crema (per me troppo pesante) ma ho usato la crema pasticcera e le uvette. L’unico neo è che ho usato un lievito secco che compro in Svizzera e che è già la seconda volta che mi “frega un po’ di lievitazione” nel senso non lievita bene come dovrebbe. L’ho già usato con un pane e mi ha fatto lo stesso scherzo, cosa invece che non è successa con un’altra marca di lievito e la stessa ricetta… mi sa che mi conviene buttare il pacchetto! Comunque era ugualmente una buona torta brioche.

My creation



Ingredienti:
  • 100 gr di burro sciolto
  • 125 ml di latte tiepido
  • 120 gr di zucchero
  • 2 uova
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 1 cucchiaino scarso di sale
  • 250 gr di Manitoba
  • 270 gr di farina 00
  • 1 bustina di lievito secco
  • crema pasticcera (la ricetta qui: io ho diminuito un pochino il latte in modo da averla più densa e non aver problemi richiudendo il rotolo)
  • 150 gr di uvette

Io ho impastato con la macchina del pane (devo pur sfruttare l’investimento no? ;D): inserire nel cestello gli ingredienti nell’ordine fornito e azionare il programma impasto. Al termine del programma (1 ora e mezza) lasciare lievitare un’altra mezz’oretta dentro il cestello.
Si può altrimenti impastare a mano amalgamando prima i liquidi ed aggiungendo poi gli ingredienti secchi fino ad ottenere una pasta liscia. Lasciarla lievitare per tre quarti d’ora circa coperta, impastare nuovamente per qualche minuto e lasciare lievitare per un’oretta.
Stendere la pasta a forma di rettangolo, aiutandosi eventualmente con un po’ di farina, fino ad ottenere uno spessore di pochi millimetri. Spalmare con la crema pasticcera, lasciando un centimetro di bordo, e cospargere con l’uvetta. Arrotolare la pasta e tagliare dei rotolini alti circa quanto la tortiera. Disporli nella tortiera imburrata ed infarinata e lasciarli lievitare un’altra mezz’oretta coperte. Spennellare di latte e spolverizzare con dello zucchero di canna.
Cuocere in forno preriscaldato a 170° (so che normalmente i prodotti lievitati vanno cotti a temperature più elevate ma io mi trovo meglio così, per lo meno sono sicura che non mi bruciano) fino a che la superficie sia ben dorata (circa un’oretta).

31 commenti:

ღ Sara ღ ha detto...

A me sembra perfetta e morbidosa/briochiosa!!!

e poi con la crema...slurppp!!!

bacini!

Elga ha detto...

Wow! Per una volta sono la pria a commentare questa delizia!! Bravissima, peccato per il lievito..buttalo:))

Cinzia ha detto...

Una delizia...
Cinzia

Cianfresca ha detto...

Questa torta non ha mai particolarmente attratto il mio palato in quanto preferisco dolci dalla consistenza meno.. da colazione.. ecco.. però a dispetto del lievito sguizzero la tua è venuta proprio bene!!

Simo ha detto...

Ecco Stefy, questa me la copio...sono sempre stata attratta da questo dolce e, non so perchè ero convinta fosse difficilissimo...invece mi sembra di capire che non è così...
..e poi la tua versione è sicuramente più leggera rispetto all'originale che prevede una massiccia dose di burro..
Grazie!!!!!!!!!!!!
Un bacione

Fiofiò ha detto...

Ciao cara :-) sarà anche nn lievitata ma è venuta benissimo ugulamente :-)

Un bacione buon inizio settimana

Snooky doodle ha detto...

che bello. sembrano buonissimi. Ho un pacchetto di farina di manitoma che vorrei propio usare e questa ricetta e adatta. mi piacciono con la crema pasticera bella variazzione :)

Sere ha detto...

oddio che meraviglia!!

Le Vinagre ha detto...

se il lievito che hai usato nelle foto è quello tedesco che dicevi a me non sembra mal lievitata, anzi...
la ricetta sembra veramente buona, io non l'ho mai provata, ne col ripieno originale ne con la crema...

Morettina ha detto...

Complimentissimi!!!!!! E' uscita davvero bene !
Bacio

Vania e Paolo ha detto...

Penso che la proverò, perche una similare l'ho già fatta e ti dico che mi era venuta una Sc..ezza !! Ma le tue ricette provate sono andate tutte a buon fine !! Scorpacciate !! Vania

Dolcetto ha detto...

Ciao ragazzuole belle, sono contenta che abbiate apprezzato la mia torta anche se non era il massimo come lievitazione, comunque a colazione la si gusta comunque volentieri.
Oggi giornata lunga, ho un convegno stasera alle 21.00 e devo fare una tirata al lavoro fino alle 23.00 ... partire così il lunedì non è certo il massimo!
Auguro almeno a voi un piacevole inizio settimana!

Mirtilla ha detto...

buonissima questa torta,oltre che davvero bella da vedere!!
mi appunto subito la ricetta cara mia ;)

Camomilla ha detto...

Ciao tesoro!
Concordo con l'idea di farcirla con la crema pasticcera e l'uvetta, primo perchè li adoro insieme e secondo perchè trovo la classica farcitura al burro troppo stucchevole... Non mi sono mai cimentata con questa preparazione, ma ti confesso che è da diverso tempo che ci faccio un pensierino, la tua è stupenda!
Un abbraccio e buon lunedì!

emilia ha detto...

Con la crema pasticcera ! Ottima !
Mai fatta, me la segno ;)
Un bacio e buona settimana.

manu e silvia ha detto...

nonostante il problema con il lievito..sembra molto ben riuscita! e ci piace moltissimo anche la farcia che hai scelto!
bravissima!!
bacioni

Claudia ha detto...

Pensa che io ho una ricetta per farla datami dalla mamma di una mia amica.. ma non l'ho mai, mai fatta!! e a vedere la tua mi viene voglia... :-)) bacioni.. e ottima l'idea di sostituire la farcitura con crema pasticcera..

Denise ha detto...

wowww...stupenda!!! pure con la crema pasticcera, da sballo!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

io questa l'adoro ma nn l'ho mai fatta con crema pasticcera ed uvetta devo rimediare:-)un bacio grande imma

silvanausa ha detto...

perfetta bravissima

elisa ha detto...

spettacolare devo dire..anche se dici che non è lievitata come avrebbe dovuto a me sembra perfetta!

Micaela ha detto...

a dir poco stupenda! sembra soffice soffice e poi basta pensare all'abbinamento uvetta e crema.... buonissima!

Polinnia ha detto...

bellissimaaaa! la voglio tanto fare ma non mi decido mai!mi accontanto di rubartene un pezzetto ... ;-)

Dolcetto ha detto...

Siete troppo buone con me, grazie ragazze!

michela ha detto...

Anche io la adoro...mi segno anche questa versione.
ciao

Anonimo ha detto...

Dolcetto che dici? Se ci metto la marmellata al posto della crema pasticcera viene bene ugualmente?
Per la colazione preferisco la marmellata....
Grazie e complimenti, Fra74

Dolcetto ha detto...

Frà vai pure di marmellata!! E' anche più veloce e ugualmente golosa!

Lady Cocca ha detto...

Adoro questo dolce..prima o poi lo farò anche io!!!!
bravissima come sempre
baci Lidia

edelweiss ha detto...

adoro fare dolci nuovi provero' questa ricetta.baci edelweiss

edelweiss ha detto...

avete mai provato "la crostata di mele nordica o alsaziana" una vera bomba in tutti i sensi,sia di bontà che di calorie!!!!!!!provare per credere!!baci edelweiss

Anna ha detto...

Dalla prima prova...grande successo !!! Richiesta ad oltranza da parenti e amici ! Auguri di buon anno...