domenica 30 settembre 2007

CHEESECAKE ALLA PAPAYA


Sono ammalata, uffi! Perchè a me la febbre viene sempre quando sono a casa?! Va bè, prima che la temperatura salisse troppo ho fatto in tempo a fare un dolce...
Cosa ci posso fare io con la papaya?! Mica la posso mangiare così! Deve per forza inventarmi un dolce!! Ecco qui: un cheesecake dal dolce sapore di papaya...
Come base io ho usato la pasta frolla perchè, come avevo già detto qui, non mi piace la tipica base di biscotti a causa della sua pesantezza. Se invece voi la preferite trovate la ricetta in fondo a questo post (scuste le foto scadenti... ero agli inizi).


Ingredienti:
  • 2 papaye (è così il plurale??)
  • 250 gr di ricotta vaccina fresca
  • 100 gr di zucchero (o più se vi piace bella dolce)
  • 1 uovo intero
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino di farina setacciata
  • 2 cucchiai di marmellata di albicocche (o, se la trovate, qualcosa di tropicale...)

nota: con questi ingredienti il mio cheescake era abbastanza basso, come si nota nella foto... se volete una crostata più alta consiglio di raddoppiare le dosi della crema al formaggio.


Preparare la pasta frolla come da ricetta e porla a riposare in frigorifero per mezz'ora, avvolta nella pellicola trasparente. Nel frattempo preparare la crema: sbucciare una papaia, tagliare a pezzetti la polpa e frullarla (io ho usato il mixer ad immersione). Setacciare la ricotta, aggiungere lo zucchero ed amalgamare bene. Unire l'uovo, la vanillina, la farina setacciata e la polpa di papaya. Lavorare il tutto a crema.
Stendere la frolla in una sfoglia sottile e foderare il fondo ed i bordi (alti 2 o 3 cm) di una tortiera a cerchio apribile imburrata ed infarinata. Bucherellare il fondo con una forchetta e versarvi la crema di ricotta. Infornare a 180° per 35 min circa, fino a doratura dei bordi della frolla.
Lasciare raffreddare, togliere il cerchio alla tortiera e decorare con la rimanente papaya sbucciata e tagliata a fettine.
Sciogliere sul fuoco la marmellata con un cucchiaio di acqua, far prendere bollore e spegnere, lasciando intiepidire. Spennellare questo composto sopra le fette di papaya.
Conservare in frigorifero.

26 commenti:

Antaress ha detto...

Ma che meraviglia!! Non so mai cosa mettere "sopra" alla cheesecake, cioccolato o frutti di bosco alla lunga mi sembrano un po' banali...la papaya è un'idea stupenda!

BIANCANEVE ha detto...

CIAO DOLCETTO,
COME VA? SPERO CHE TI RIMETTA PRESTO...IL CHEESECAKE E' BELLISSIMO COME SEMPRE.
POSSO FARE UNA RICHIESTA? COME SI FA LA TORTA SACHER? GRAZIE E BUONA DOMENICA

nutellamor ha detto...

la papaia di che sa?nn l'ho mai assaggiata....

Cuocapercaso ha detto...

Ehi ciao!! la febbre?? uffa ma proprio di domenica!! forza, copriti e riprenditi prestissimo eh??
ottimo dolce!!!

baci
Grazia

CoCo ha detto...

Cara la febbre mi dispiace, la torta comunque è bellissima e sicuramente freschissima. Per la Biancaneve se mi posso permettere prova la mia torta Sacher ti assicuro viene veramente bene
http://saleepepequantobasta.blogspot.com/2007/04/sacher-torte.html

nightfairy ha detto...

Stupendo questo dolce!mi spiace che non stai molto bene, pure io sono un pò febbricitante..

giulia ha detto...

ciao Dolcetto!
La febbre?!? Dai che passa in fretta!!!
il dolce cmq ti è venuto una meraviglia!!!
P.S. ho provato a fare i muffin... come prima prova sono venuti un po' bruttini (troppo impasto e troppo vicini tra loro :P), ma il sapore era buono!!! La prossima volta mi impegnerò anche per l'estetica!!
Guarisci presto!!! Un bacione

Roxy ha detto...

La cheese cake è una mia passione.....ma non la papaya....da provare con altri frutti! Auguri di pronta guarigione! Baci

Excalibur ha detto...

Come stai?? Spero meglio! Questo cheese cake esotico è mooolto invitante! ;)

fabdo ha detto...

Ti auguro intanto di stare meglio, Nostra Regina dei Dolci! ^_=
Poi, questo cheese cake con la papaya è davvero strepitoso, sarà che adoro la papaya, saranno quei colori vivaci e attraenti...ma una fetta me la verrei a prendere! ^_^

kus ^.^

Dolcetto ha detto...

Antaress secondo me sui cheese-cake puoi mettere qualsiasi cosa, vanno bene con tutto! Però mi hai dato una bella idea: ai frutti di bosco non avevo mai pensato!
Ciao, buon pomeriggio

Ciao Biancaneve, oggi va molto meglio grazie!
Normalmente io faccio una torta sacher fasulla, nel senso che la sacher vera è propria è molto pesante, allora io faccio una normale torta al cioccolato e poi la farcisco di marmellata e ci spalmo sopra il cioccolato. Ti riporto comunque la ricetta, che dovrebbe essere quella originale, della sacher:
Ingredienti
100 gr di farina di mandorle
100 gr zucchero a velo
120 gr di burro morbido
50 gr di farina bianca
1 cucchiaino di lievito
250 gr di cioccolato fondente
5 uova
marmellata di albicocche
liquore tipo brandy
1 noce extra di burro

Amalgamare la farina di mandorle con lo zucchero a velo setacciato.
Sbattere 100 g di burro ammorbidito e tagliato a pezzetti in modo da farlo diventare spumoso e aggiungere gradatamente la farina di mandorle e zucchero. Separare il rosso dal bianco delle uova e unire i rossi all'impasto.
Setacciare sull'impasto la farina con il lievito e mescolare delicatamente. Deve risultare un impasto soffice; se questo fosse duro, aggiungere un po' di liquore in modo da ammorbidirlo.
Sciogliere 100 g di cioccolato fondente a bagnomaria, farlo raffreddare leggermente e versarlo nell'impasto, mescolando accuratamente.
Montare a neve ben ferma i bianchi (con l'aggiunta di un pizzico di sale) e versarli nell'impasto. Mescolare delicatamente con lenti movimenti dal basso verso l'alto in modo da non far smontare i bianchi. Versare l'impasto nella tortiera ed infornare a 180° per circa 45 minuti (la torta dovrà essere ben lievitata, dovrà staccarsi leggermente dalle pareti e la superficie sarà leggermente spaccata). Fare per sicurezza la prova dello stuzzicadenti.
Spegnere il forno e lasciavi raffreddare dentro la torta, con lo sportello aperto. Quando è fredda, rimuoverla dallo stampo, poggiarla sul piano di lavoro e tagliarla in due dischi. Spalmare poi su ognuno di essi una buona quantità di marmellata (di regola si dovrebbe bagnarli prima con una sciroppo di zucchero acqua e liquore...). Ricomporre la torta e sciogliere a bagnomaria il resto del cioccolato fondente con la noce di burro. Versare il cioccolato fuso sulla superficie superiore della torta e, aiutandosi con una spatola, spalmarlo uniformemente. Far raffreddare la copertura.

Spero sarà di tuo gradimento!
A presto, buon proseguimento di giornata


Ciao Nutellamor, la papaya assomiglia vagamente al melone... diciamo un melone dal gusto un po' esotico...

Grazia sono stata tutto il giorno sotto la coperta (anche perchè con 40 di febbre non mi reggevo in piedi!) e oggi pomeriggio, nonostante le prediche, sono tornata al lavoro, quindi tutto ok!
Un basotto

Grazie Coco, buona giornata

Nightfairy mi sa che è periodo, tanti sono un po' malaticci... io ieri mi sono consolata con una montagna di gelato alla nutella!!!

Grazie Giulia, e vedrai che pian piano i tuoi muffin verranno perfetti! Un abbraccio

Grazie Roxy, oggi va già molto meglio per fortuna, ieri ero proprio a terra!
Un bacione

Excalibur oggi sto molto meglio grazie, come una matta sono tornata al lavoro! Sperimo non mi torni la febbre alta stasera se no mi sento la predica da tutti!
Un abbraccio

Dolcetto ha detto...

Fabdo "Nostra Regina dei Dolci"???!! Oh la peppa!!!! Comunque sì oggi sto meglio grazie! Anche a me piace molto la papaya, la mangio volentieri, sarà che mi ricorda un po' mete lontane...
Facciamo che te la spedisco la fetta, non vorrei attaccarti la febbre!!!
Un baciotto

val ha detto...

L'accostamento tra papaya e formaggio mi sembra mooolto buono; ci starebbe proprio una fettina per merenda! ;-)

Torna presto in forze, mi raccomando! un bacione

elisa ha detto...

Stefy..com'è fresco ed estivo questo cheesecake!!Spero che tu stia meglio oggi!!Ma sei già tornata a lavoro??che pazza!Buona settimana!

Dolcetto ha detto...

Grazie Val, oggi va già molto meglio! Un bacione

Sì Ely, contro il parere di tutti sono già rientrata... A casa entro in depressione!!
Baciotti

Magie Vegan ha detto...

Sei guarita dolcetto?! Dai dai, una bella fetta di torta ti restituisce l'energia per tornare in forze! ;)
Ho intenzione di usare più spesso la papaya perchè mi fa bene per il colesterolo (alza quello buono e abbassa quello cattivo..io li ho un pò ballerini) quindi questa ricetta casca a pennello!! :)

Dolcetto ha detto...

Ma davvero Ery, non la sapevo questa info del colesterolo! Bene bene!!
A presto, buona giornata

sandra ha detto...

Io non la posso mangiare!!! Uff.. mi piace da morire ma sono intollerante!!!
Farei volentieri una scorpacciata di questa! Mannaggia... :(
brava la nostra cuoca dolce! :)
Iltoccodizenzero

Anonimo ha detto...

ciao dolcetto come stai?
orsy

Dolcetto ha detto...

Cha sfortuna Sandra, ma tanto con le squisitezza che prepari tu rimedierai subito!!!

Ciao cara Orsy, sto bene grazie, è tutto passato per fortuna... 24 ore di febbre altissima (quasi 40) e poi si è abbassata di colpo... vallo a capire il mio corpo!!
Grazie tante per l'interessamento.
Un bacione

Gata ha detto...

Ottima l'idea del latte nelle uova della carbonara. Sempre meglio della panna liquida che appesantisce un po' troppo. Io potrei provare col latte di soia ma non credo verrebbe bene uguale, quindi meglio che rimango sul classico. Ottima questa crostata. La papaja mi ricorda tanto quando ero bambina e mangiavo il gelato alla papaja, che bontà. Baciotti. Vivi

Dolcetto ha detto...

Ma che fortuna Vivi!! Io da piccola al massimo mi potevo concedere il gelato al puffo, e già per me era originale!!!
Basotti

Alita ha detto...

Nice idea to combine this fruit and cheese cake all in this dough :)

Dolcetto ha detto...

Thank's Alita... Bye!

babi ha detto...

da poco ho preparato un antipastino con la papaia, è un frutto buonissimo che sta bene sia in un piatto dolce che salato. e questa ricetta deve essere proprio buona!!!

Dolcetto ha detto...

Sì è proprio vero babi, la papaia è un frutto che si abbina bene con molti piatti, sia dolci che salati... chissà che buono il tuo antipasto!
Buona giornata!