lunedì 13 aprile 2009

CROSTATA DI MIRTILLI E PHILADELPHIA CON CRUMBLE CROCCANTE

2008-09-20_11-56-09




Buon lunedì dell'Angelo!! Passata bene la Pasqua?
Questa ricetta l’ho presa da Night: l’ho vista e me ne sono subito innamorata, così ho voluto provare a fare per una coppia di amici a cui dovevo fare visita. Ringrazio Night perché ne è uscita una vera delizia per il palato… a dir la verità mi sono quasi pentita di averla portata da loro al posto di tenerla tutta per me ;D Mi dispiace di non aver potuto fare la foto alla torta tagliata: l’ho portata da loro ancora calda. Comunque avevo fatto una crostatina a parte per vedere come usciva (ho sempre il timore di portare in giro delle schifezze senza accorgermene!) e sono riuscita a fotografare almeno quella…. La devo rifare per gustarmene più di una fettina striminzita!
Comunque ve la consiglio: è una squisitezza!
L’unica differenza con
la ricetta di Night è che ho fatto una base di pasta frolla con le mandorle.

2008-09-19_19-26-55



Ingredienti (per una crostata di 22 - 24 cm di diametro al massimo):

per la base (abbondante, ne avanzerà un po’… ma a me non dispiace mai quando avanza della frolla da riciclare!):

  • 100 gr di burro
  • 80 gr di farina di mandorle
  • 140 gr di zucchero
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • 360 gr di farina
  • 1 cucchiaino di lievito

per il ripieno:

  • 250 gr di mirtilli (i miei erano grossissimi! Una favola!)
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 125 gr di philadelphia
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vanillina
  • 100 gr di zucchero (più o meno: io sono andata ad occhio assaggiando man mano la crema)

Per il crumble:
  • 150 gr di farina
  • 100 gr di burro
  • 130 gr di zucchero
  • 1 bustina di vanillina (a dir la verità io non uso la vanillina ma bustine di zucchero molto vanigliato che compro in Svizzera e che evitano il discorso del “pizzicorio” tipico della vanillina)

2008-09-20_11-55-38

Preparare la base: lavorare (io uso le fruste elettriche) il burro con lo zucchero fino ad ottenere una crema, poi unire il tuorlo, il latte, la farina di mandorle e la farina setacciata con il lievito. Impastare a mano fino ad ottenere una pasta liscia, coprirla con della pellicola e riporla in frigorifero per una mezz’oretta (non è indispensabile…).
Stendere la pasta su carta da forno fino ad ottenere una sfoglia di circa mezzo centimetro abbondante, rivestire una tortiera (o in alluminio usa e getta o a cerchio apribile… altrimenti non riuscirete a togliere la crostata dallo stampo) imburrata ed infarinata, formando un bordo di almeno 3 cm di altezza. Bucherellare il fondo con una forchetta.
Mescolare i mirtilli con i due cucchiai di zucchero e disporli sul fondo della torta. Lavorare a crema il philadelphia con lo zucchero (assaggiatelo per sentire se va bene) e poi unire l’uovo e la vanillina, amalgamando bene il tutto. Versare il composto sopra i mirtilli distribuendolo uniformemente.
Preparare il crumble lavorando tutti gli ingredienti fra le dita con un movimento simile a quello che si usa quando si vogliono indicare i soldi. Si dovranno amalgamare bene tutti gli ingredienti ed ottenere delle bricioline. Distribuire il crumble sopra la crema ed infornare a 180° fino a doratura della superficie (non so cosa avesse il mio forno quel giorno, sarà che l’ho aperto spesso e ho tenuto la crostata in alto, ma ha impiegato più di un’ora a cuocere. Tenetela d’occhio dopo i primi 40 min).
Se preferite potete fare delle crostatine, usciranno ugualmente bene.

2008-09-19_19-26-44

21 commenti:

Snooky doodle ha detto...

che meraviglia! buona questa :)

NUVOLETTA ha detto...

E'bellissima....

Federica ha detto...

Che bella! me la segno! complimenti!

Simo ha detto...

Bella e buonissima!
Un bacione Stefy!

v@le ha detto...

anche questa torta mi ipira di brutto!! complimenti..

vale

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Ma che spettacolo questo dolce! Laura

Aiuolik ha detto...

Ecco, il crumble è una cosa che ancora devo provare! Buona questa crostata!

Ciaooo,
Aiuolik

unika ha detto...

ti lascio un bacio e tanti auguri per queste feste passate:-)
Annamaria

Dolcetto ha detto...

Ciao ragazze, passata bene la Pasqua? Io non ho fatto altro che mangiare, ho messo su due chili in tre giorni e oggi mi sento un po' in colpa... va bè, chissene!
Un bacione e buona giornata!

Micaela ha detto...

ciao carissima come posso nn copiare questa ricetta? dev'essere fenomenale!!! complimenti!! un bacione.

Elga ha detto...

Golosissime e bella da vedre, hai fatto strabene a riproporla!!

Elisa ha detto...

Effettivamente è una delizia!

stefania ha detto...

Mamma mia che bontà!!!
Avrei giusto giusto un po' di philadelphia in casa.. ma devo ancora smaltire una pastiera!!!
Un bacione!!

Anonimo ha detto...

Ciao dolcetto deve essere una bonta'la segno subito.Ti lascio la buona notte Lina.

pizzicotto77 ha detto...

Che meraviglia, sembra buonissima!!! segno segno!! un bacione

manu e silvia ha detto...

ciao! ce la ricordiamo questa rostata! proprio delicata e soffice!
bacioni

Ciboulette ha detto...

Stefy, da quanto tempo mancavi di qui, e quante di queste tue dolcezze mi sono persa....questa pperò varrebbe davvero la pena di essere copiata, deve essere ottima....magari trovare i mirtilli freschi! Un bacio :)

Dolcetto ha detto...

Care amiche vi auguro una piacevole giornata... Io questa notte nn h chiuso occhio causa un fortissimo mal di gola... e ora sono in coma! Speriamo vada meglio oggi!

katty ha detto...

che buona!!!! me la segno!! baci!!

Anonimo ha detto...

cara Dolcetto,
volevo ringraziarti perchè grazie alla tua ricetta ho fatto un figurone a Pasqua!
alla fine siamo stati a casa e mi sono buttata a fare la crostata con ricotte e pere....e diciamo che nonostante una serie di sfortunati eventi alla fine la torta è uscita dal frigo indenne il giorno di Pasqua(certo un po' ammaccata....;)...)...e devo ammettere che era davvero buonissima!...grazie mille!
un bacio
manny

Viola ha detto...

Da leccarsi i baffi ;9
VIOLA*