giovedì 17 aprile 2008

MEME DELLA CONSOLAZIONE E STRUDEL DI MELE E FRUTTA SECCA

2007-12-08_12-32-42


Michela mi ha invitato a partecipare al meme della consolazione: qual'è il cibo che, quando vi sentite un po' giù, vi aiuta a stare meglio? Pensa che ti ripensa vi dirò la verità: non ho trovato niente!! Voglio dire, quando sono giù di morale non c'è qualcosa che proprio ho bisogno di mangiare per tirarmi su, mi basta avere qualche dolce con cui consolarmi. Anzi forse, se sono proprio a terra, più che un dolce preferisco un bel cocktail potente con delle nachos.... Cercando però qualcosa con cui poter rispondere a questo meme ho pensato che per me il dolce della consolazione devi poterlo gustare con calma, assolutamente vietato che finisca in due forchettate. Così mi è venuto in mente che quando ero piccola c'era un dolce in paricolare che mi faceva stare bene e che potevo gustarmi a lungo: il dolce-freddo di mio papà. Penso siano 15 anni che a casa mia non viene più fatto... il motivo? Perchè è una bomba!!! E' buonissimo e anche facile da fare, ma ora come ora preferisco non farlo: si tratta di un dolce eseguito a freddo composto da strati di oro saiwa imbevuti nel caffè ed alternati a strati di crema al burro e cacao o vaniglia. Per crema al burro intendo proprio burro sbattuto con zucchero e vaniglia o cacao... una bomba!!! Da bambina innocente e con poche conoscenze in materia io pulivo alla perfezione anche le ciotole con dentro i resti della crema e poi mi mettevo davanti alla tv con la mia mattonella e con un coltello tagliavo delle strisce di dolce che poi dividevo in tanti pezzettini che lasciavo sciogliere i bocca... Mamma che nostalgia!! Questo intendo per dolce della consolazione: qualcosa che ti coccoli a lungo!!! Ora non so se mi consolerebbe più tanto perchè alla fine mi sentirei ancor più giù per i sensi di colpa dovuti all'attacco fatto al mio colesterolo... anche perchè mi conosco e so che finirei, come da piccina, per mangiarmi tutto il dolce da sola. Se però qualcuno di voi lo vuole provarlo lo consiglio: è davvero ottimo, gustosissimo! E poi comunque ci sono tantissimi dolci un po' pesantucci: l'importante è non esagerare no? Poco ma buono!
Anche se non è proprio il mio dolce della consolazione, una bella fetta di strudel accompagnata con una pallina di gelato mi aiuta sempre parecchio a tenere alto il morale. Questo l'ho fatto veloce veloce, con la pasta sfoglia già pronta ed un ripieno di mele e frutta secca mista, compresi datteri, fichi secchi e uvette, amalgamati con un po’ di melassa (o, ancor meglio, marmellata di pesche o albicocche oppure miele).



Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • 3 mele golden
  • 150 gr di frutta secca mista (noci, nocciole, mandorle, anacardi, noci del brasile…)
  • 150 gr di uvetta sultanina
  • 150 gr di fichi secchi
  • 2 cucchiai di marmellata di albicocche o pesche
  • poco latte e zucchero di canna per la superficie

Tritare velocemente nel mixer (in modo da lasciarla a pezzetti) tutta la frutta secca, compresi fichi e uvette. Sbucciare e tagliare a pezzetti le mele e amalgamarle con la frutta secca tritata ed il miele.
Stendere la pasta sfoglia, riempirla con il composto e richiuderla formando uno strudel, saldando bene l’inizio e la fine. Spennellare con un po’ di latte (o con un tuorlo sbattuto se volete uno strudel bello dorato) e spolverizzare con un po’ di zucchero di canna. Depositare lo strudel sulla teglia ricoperta di carta da forno ed infornare a 160° per 45 min circa.


Scusate se non giro il meme ma sono messa malissimo in fatto di tempo: se qualcuno ha voglia di farlo si ritenga personalmente da me invitato!!

36 commenti:

Morettina ha detto...

Buongiorno!!!!!!!
Ti ho linkato... spero lo farai pure tu!!!!!
Quindi abbiamo la passione per i muffin in comune??? Che bello :-)

Simo ha detto...

Che meraviglia...
e che bello sapere che ognuno di noi ha un cibo consolatorio...legato a dei ricordi, solitamente...
Grazie di averlo condiviso!!
Buonissima giornata
Simo

mike ha detto...

che buono io sono una patita di questo dolce..mi devo cimentare!!!bacio

Camomilla ha detto...

Buonissimo questo strudel, io ci abbino sempre la crema alla vaniglia e per me è davvero consolatorio!
Baci!

Sara ha detto...

Lo strudel!!! il dolce preferito dal mio papiiii...da quanto mi chiede di prepararglielo!! in questi giorni lo farò!!! bellissimo il tuo meme!!! e bellissime foto, come sempre!

un bacione!Sara!

anna ha detto...

A me mi consola il cibo in generale....baci

Franci 70 ha detto...

Buono il tuo strudel, ma il dolce del papà mi sembra davvero uno di quei dolci che non si dimenticano! Anche il mio papi è specializzato in un suo dolce bomba di colesterolo detto in famiglia "dolce di mascarpone"! Colesterolo a go go anche qui!! Baci.

MissK ha detto...

Buono..specialmente per le varie sensazioni che si apprezzano al palato:la "sfogliatura" della pasta,la morbidezza delle mele e la croccantezza della frutta secca..

GG ha detto...

Anche mio papà adora lo strudel...io un po' meno...comunque bravissima come sempre!!
GG

michela ha detto...

Mi hai fatto sorridere con la tua storia di bambina innocente che si ingozza di grassi che ora mai si sognerebbe di far finire innocentemente sui fianchi!
Eh che bello essere piccoli e non avere di questi problemi!
Buono lo strudel...io adoro tutte le torte di mele!
Ciao

Aiuolik ha detto...

Questo strudel è fenomenale!!! Me lo segno tra le cose da provare!

Ciaooo,
Aiuolik

elisabetta ha detto...

Lo strudel con la pallina di gelato è meglio di 100 medicine!

Arietta ha detto...

aah quant'è buono lo strudel :) due settimane fa volevo farlo ma ho trovato la pasta sfoglia che aveva preso del rancido e ho dovuto buttarla :( tristezza somma! una volta ne ho mangiato uno alle ciliegie, particolarissimo e ottimo! ma mai come quello tradizionale....yummmm...uvette...pinoli....mmmm!
Interessante la tua versione!!!

Dolcetto ha detto...

@ Certo Morettina, appena riesco ti linko, in questi giorni riesco appena a risp ai commenti ma ti segno subito!

@ Simo a te buona serata!!

@ Mike lo strudel è uno di quei dolci che vanno bene in qualsiasi momento e per qualsiasi occasione, e poi con la sfoglia già pronta si fa in un attimo!

@ Che buono camomilla con la crema alla vaniglia! Se poi è calda...mmmm...

@ Sara preparalo, così lo fai contento!

@ Anna in effetti... basta magnà!! ;D

@ Franci mi sa che una volta di dolci ne facevano (e soprattutto ne mangiavano) pochi, ma quando partivano ci davano dentro di brutto! ;D

@ Già missk, vero!!

@ Gg preparane uno per il tuo papi domenica così gli rallegri la giornata!

@ Già Michela, proprio vero!! La cosa che mi fa più arrabbiare è che quando ero piccola mangiavo di tutto ed ero in formissima... se ora dovessi ricominciare a mangiare tutte quelle schifezze non so come finirei!!

@ Aiuolik è semplice, però un po' più ricco di quello normale...

@ Già già elisabetta, proprio vero!

@ Con le ciliegie Arietta? Chissà che bontà!! Mi piacerebbe avere l'albero per provare a farlo (se dovessi comprarle, con quel che costano, sarebbe uno strudel carissimo!)

unika ha detto...

ciao...passa dal mio blog...c'è un premio per te:-)
Annamaria

Maddea ha detto...

Ciao cara, passa da me che devi ritirare un premio!

Anicestellato... ha detto...

Buooooooooonooooooooo!!
complimenti anche per i premiuzzi, baci

Lady E. ha detto...

cara dolcetto, ti tocca ritirare di nuovo il premio... scusa mi ma non trovavo nessuno più adatto di te!

piccola flo ha detto...

ciao! è la prima volta che ti scrivo ma ti seguo da un bel po'!
Complimenti per il blog e per questo strudel.....e proprio invitante e goloso!

Dolcetto ha detto...

@ Grazie Anna!! Arrivo subito!

@ Uau Maddy!! Arrivo!

@ Grazie Anice!!

@ Con piacere Lady E.!!

@ Ciao Piccola Flo, è un piacere conoscerti!! Grazie mille per i complimenti, a presto!

Roxy ha detto...

Decisamente il dolce di tuo papà è un bomba! Capisco perchè eviti di farlo: a me capita la stessa cosa con il tiramisù.....cucchiaino dopo cucchiaino sono capace di spazzolarmene una teglia intera.....poi i sensi di colpa mi accompagnano una settimana! La mia fortuna è che a mio marito non piace il mascarpone, quindi non sono tentata a farlo! Baci Stefy e buon we!

Dolceviola ha detto...

Che bello questo strudel e che buono il dolce del tuo papà!!
Anch'io facevo però con la crema pasticciera! :-)
Buon fine settimana!

Dolcetto ha detto...

@ Già Roxy, succede anche a me la stessa cosa!! Evito il tiramisù proprio per quello... ho fatto un paio di volte quello alle fragole e mi ritrovavo ad averlo finito senza che me ne fossi accorta!!! Il problema è che poi non è che sono una che non mangia più dolci per un po'... ;P

@ Dolceviola la tua idea di farlo con la crema pasticcera non mi dispiace affatto!! Per lo meno rimane un pochino più leggero!
Bacioni

salsadisapa ha detto...

che spettacolo.............

roxina ha detto...

bellissimo il tuo strudel, e poi ha anche un bel ricordo..un bacio grande!

Ely ha detto...

Sono felice che il meme sia arrivato anche a te :-))) buono lo strudel e ho in casa tutto l'occorrente per farlo :-))) baci

Angy ha detto...

Dio mio quant'è buono lo strudel!!!!! un pezzo grazieeeeeeee!!!! baci

Ciboulette ha detto...

Lo strudel e' il MIO dolce della consolazione!!!! (e della mia mamma....quando lo facevo a casa ce lo finivamo quasi tutto noi due!)

Brava dolcetto!!!!!!!!

Dolcetto ha detto...

@ Salsa ne vuoi una fettina? ;D

@ Già Roxina.... anche se quel ricordo mi ha fatto venire una voglia di quel dolce!!!

@ Ely hai avuto una bellissima idea per questo meme!

@ Te lo mando subito Angy!!

@ Ciboulette tu e la tua mamma avete buon gusto! ;D

NIGHTFAIRY ha detto...

Grazie, buon weekend anche a te!

alessia ha detto...

Dolcetto ho appena postato anche io questo meme... che dirti questa delizia mi consola eccome è squisito Bravissima come sempre bacioni grandi grandi Alessia

Dolcetto ha detto...

@ Grazie Night!

@ Ora vengo a vedere il tuo Ale!

Anonimo ha detto...

Ciao dolcetto! Anche mia nonna e mia mamma (e poi io!!!) facevano il solito dolce di tuo padre... che buono!!! Anch'io è tantissimo che non lo mangio...ogni tanto ci penso, ma effettivamente è improponibile! Il tuo racconto mi ha fatto sorridere (e ricordare) ... ciao, giuli

Fiorella ha detto...

dolcetto, che belle cose che hai scritto! Il mio cibo della consolazione sono senz'altro i biscotti. Nn potrei farne a meno. Mi tirano su il morale(e anche la taglia dei jeans :P) sopratutto quelli alla marmellata.Infatti nn sono una che va matta per il cioccolato, anzi...tranne che per quello bianco.Prima o poi scirverò un ode al cioccolato bianco e ai biscotti, ovviamente.
baci

Geillis ha detto...

anch'io adoro lo strudel, mi ricorda le mie numerose e splendiode vacanze sulle Dolomiti, era il meritato premio, caldo e profumato, alla fine di salite interminabili, una volta arrivati al rifugio...mi ricorda delle cose bellissime, e anche persone che purtroppo non ci sono più...ho provato a rifarlo, ma il risultato è sempre diverso, non so perchè...
Anch'io uso la sfoglia, visti i disastri che combino quando tiro la pasta da strudel, il tuo comunque ha un aspetto meraviglioso (queste foto alla luce del sole sono fantastiche!)

Ancora buon week end

Dolcetto ha detto...

@ Giuli era davvero buono!!! Dopo che mi è tornato alla mente ho pensato di farne una mini-porzione giusto per ricordare... magari mischiando un po' di philadelphia o di ricotta al burro per renderlo un po' più accessibile.... Mi fa piacere che ti ho fatto tornare alla mente cose piacevoli...

@ Fiorella in effetti anch'io se avessi davanti due biscotti e un quadretto di cioccolato sceglierei i biscotti... però devo dire che per me anche il ciocco è una bella consolazione, bianco compreso! ;D

@ Geillis ho fatto uno strudel molto simile a quello trentino, anche la pasta si è stesa facilmente... ce l'ho in archivio da postare, appena lo pubblico ti avverto così magari provi questa versione... bacioni