lunedì 25 giugno 2007

CHARLOTTE ALLA RICOTTA, CIOCCOLATO BIANCO E ANANAS

Eccoci qua, un altro fine settimana è volato e non me ne sono quasi accorta... a dir la verità mi aspettavo qualcosa di meglio, ma io forse pretendo sempre troppo dalle giornata di festa: non possono essere sempre perfette no? Se no poi uno ci si abitua....

Finalmente anche da me sabato è arrivato il sole e ha iniziato a fare davvero caldino, quindi per i dolci del week-end ho pensato di fare qualcosa di fresco e morbido, adatto alle giornate in cui il caldo ti sfianca...
Ho fatto una charlotte con savoiardi imbevuti di sciroppo d'ananas, crema fatta con panna, cioccolato bianco e ricotta e sopra un po' di ananas bello fresco.... A me con l'ananas è piaciuta, se però preferite potete sostituirlo con altra frutta fresca a piacere (i lamponi sarebbero perfetti) oppure guarnirlo solo con scaglie di cioccolato bianco....come preferite...

Ingredienti:
  • 24 savoiardi
  • 1 scatola di ananas sciroppato
  • 200 gr di ricotta
  • 100 gr di cioccolato bianco
  • 200 ml di panna fresca
  • 1 uovo
  • 120 gr di zucchero
  • 2 fogli di gelatina
  • 1 bustina di vanillina

Ammollare la gelatina in acqua fredda per una decina di minuti.
Fondere il cioccolato a bagnomaria o 1 min e 30 sec al microonde a 650 di potenza (aprendo il forno e mescolando ogni 30 sec). Lasciarlo intiepidire.
Amalgamare con le fruste elettriche la ricotta setacciata e lo zucchero, fino ad ottenere un composto cremoso. Unire, continuando la lavorazione, l'uovo, la panna e la vanillina. Sciogliere la gelatina in un cucchiaio di acqua bollente (non più di un cucchiaio! Io, non so perchè, quando verso l'acqua mi distraggo sempre e mi faccio prendere la mano, poi mi tocca aggiungere un altro foglio di gelatina perchè se non non si solidifica abbastanza!! Sono una testa dura!!).
Unire al composto la gelatina ed il cioccolato fuso.
Foderare il fondo e le pareti di una tortiera a cerchio apribile (possibilmente non troppo grande: il diametro è meglio che non superi i 22 cm, altimenti con questi ingredienti la crema sarà troppo poca) con i savoiardi bagnati con lo sciroppo d'ananas (per le pareti dividete a metà i savoiardi e posizionateli come nelle foto).
Versare la crema all'interno della tortiera e porre il tutta a solidificare in frigorifero per 4 ore.
Decorare con fette d'ananas sciroppato ed eventualmente scaglie di cioccolato bianco.

Calorie per porzione (non esagerata.... diciamo della larghezza di 2 savoiardi e mezzo): 296

21 commenti:

Roxy ha detto...

sembra davvero una squisitezza...bella fresca adatta a questi giorni di calura...secondo te se sostituisco la ricotta con dello yogurt denso rende bene lo stesso?..Baci baci

Dolcetto ha detto...

Sì roxy, secondo me va bene ugualmente, basta che sia intero(magari alla vaniglia) e secondo me va bene lo stesso. Però consiglio di aggiungere un altro mezzo foglio di gelatina, non si sa mai...
Basotti!

Dolceviola ha detto...

Questa charlotte mi piace molto dolcetto, anche perchè adoro l'ananas!!!
Ti volevo chiedere, siccome a me l'uovo crudo non piace, è indispensabile aggiungerlo??
Baci!

Dolcetto ha detto...

No no dolceviola, va benissimo anche senza: io l'ho aggiunto per sicurezza, ma non credo cambi qualcosa non metterlo... vai quindi tranquilla e fallo come piace a te...
Un bacione, buon pomeriggio

Giovanna ha detto...

la charlotte secondo me ha un che di signora chic! la tua è veramente elegante e ne assaggerei davvero una fetta.... me la passi?

Dolcetto ha detto...

O sì Giovanna mi faresti un grosso favore!! Te ne dò anche mezza se vuoi!! Il problema è che questo fine settimana ho esagerato come quantità di dolci fatti (che novità eh!) così mi è avanzata mezza charlotte che mi sa che mi tocca papparmi tra stasera e domani perchè non penso si possa conservare a lungo... E' brutto non avere nessun dolcetto che allieti le nostre giornate, ma anche averne troppi da far fuori è un problema!!
Un bacione, buona serata

Saffron ha detto...

Credo che questo dolce sia adatto alla giornata di oggi. Vorrei qualcosa di fresco e delicato! Fuori ci saranno quasi 40°C!

anna ha detto...

Che bontà dolcetto...resto sempre senza parole di fronte ai tuoi dolci...baci

daniela ha detto...

Stefania sei instancabile!!

e allora d'inverno che combini?

:)

Nutella ha detto...

Brava, che meraviglia! Ho la bavetta!!

Ornella ha detto...

Le tue "golosate" sono spettacolari... ho inserito il link del tuo blog nel mio, se ti dà fastidio lo levo subito subito, ma meriti di aver fatta tanta pubblicità!
Un bacio e a presto.

Dolcetto ha detto...

Sì è vero Saffron, e mi sa che oggi sarà anche peggio: qui c'è un sole che spacca le pietre!
Bacioni, buona giornata

Anna contraccambio vivamente!! Vale lo stesso per me nei tuoi confronti...
Baci, buona mattinata

Daniela per me con i dolci non ci sono stagioni!!! Però di inverno normalmente evito i semifreddi visto che vanno meno... meglio una bella torta da mangiare con un bel tè caldo...
Ciao, buona giornata

Grazie Nut, io mi sono soddisfatta la voglia stamattina facendo fuori l'ultima fettina di charlotte...
Bacioni

Ciao Ornella, che piacere conoscerti! Ma scherzi??!! Altro che darmi fastidio, ne sono onorata.
Ho fatto un salto sul tuo blog e mi è sembrato di entrare in una nuvola... sarà per l'azzurro, sarà per l'immagine iniziale da sogno... ti verrò spesso a trovare...
Grazie tante per avermi linkato, mi ha fatto davvero piacere!
Un basotto e... buono studio, visto che a quanto ho capito tra un paio di settimane hai un altro esame... In bocca al lupo!

Francesca ha detto...

un tripudio di giallo e arancio, bellissimo!

Nutella ha detto...

ciao ho in serbo alcune domande per te ihihhi guardando il dolce non ho capito che telia hai usato come fanno i biscotti a rimanere così? e come hai fatto poi a metterla sul vassoio?? ......nel frattempo sono indecisa sul dolce da fare charlotte (ad un frutto ancora non stabilito)o mimosa?

Dolcetto ha detto...

Sì francesca, è arrivata l'estate e dò il via ai colori!!!
Buona giornata!

Nut ho usato una normale tortiera a cerchio apribile, di quelle classiche. Non so dirti bene il diametro, ma direi che intorno ai 22 cm va bene. Dato che spostare la charlotte è un'impresa mooolto rischiosa, io l'ho lasciata sul piatto della tortiera, togliendo solamente il cerchio (altrimenti, se hai bisogno di spostarla, ti conviene rivestire il fondo della tortiera di carta da forno, chiudendo la cerniera sopra la carta in modo da lasciarla un po' fuori dal cerchio per poi poter prendere i bordi e spostarla).
I biscotti... ci rimangono in automatico... In pratica quando disponi i savoiardi nella tortiera sono umidi in quanto bagnati nello sciroppo e aderiscono al bordo. Poi ci versi in mezzo la crema, la metti a solidificare e i savoiardi si "appiccicano" alla crema rimanendo uniti. Quindi quando togli il cerchio basta fare un po' di attenzione, togliendolo piano piano e controllando che i savoiardi non ci rimangano attaccati, eventualmente staccandoli con un coltellino.
Sinceramente sconsiglio la mimosa, personalmente, un po' anche vista la stagione, preferisco la charlotte, che è anche più facile e veloce da fare... Consiglio quella alle fragole oppure, se vuoi fare qualcosa di leggero, quella allo yogurt (viene, come crema almeno, tipo quella della cameo in scatola, l'hai mai provata?).
Se hai bisogno sono qui.
basotti

Jelly ha detto...

Come sempre fantastica! Buono l'abbinamento ananas e cioccolato bianco!

Dolcetto ha detto...

Sì a me è piaciuto questo abbinamento, ma anche la crema da sola andava benissimo perchè sapeva di vaniglia-cioccolato bianco. Baci

Stefania ha detto...

Ciao,
in primis, volevo farti i complimenti per questo blog, stupendo! ho provato a fare questa ricetta e ho seguito tutte le tue indicazioni....la charlotte è in frigo da tante ore ma non si solidifica mai completamente...forse 2 fogli di gelatina sono pochi? Non so...io mi sono limitata a usare le quantità di ingredienti che tu hai scritto....Grazie.

Dolcetto ha detto...

Ciao Stefania, scusami se ti rispondo solo ora ma ero in vacanza e nelle ultime due settimane non avevo la possibilità di collegarmi ad Internet. Mi spiace molto che la charlotte non sia uscita, non so dirti il motivo, l'unico dubbio che ho è sulla gelatina: i due fogli erano di quelli grandi? Normalmente i fogli di gelatina sono quelli lunghi e 2 fogli pesano circa 10 gr, però ne esistono in commercio anche di più piccoli... non è che hai usato quelli? Se è così mi spiace tanto di non averlo specificato. Spero che la prossima torta avrà più successo, mi spiace tanto per questa.
Ciao, buona giornatas

Melian ha detto...

Complimenti! Ho trovato il tuo blog per caso, ma sono già innamorata ^.^ Anche io amo fare dolci, e credo proprio che "ruberò" qualche ricetta...
Continua così!

Dolcetto ha detto...

Grazie Melian, sei molto gentile... ruba, ruba pure, a me fai solo piacere, però mi raccomando: fammi sapere come viene!!!
A presto, buona giornata