mercoledì 29 novembre 2006

MEZZELUNE ALLE MELE / STRUDEL

Io adoro queste mezzelune, ne mangerei a quintali, anche perché sono abbastanza leggere… L’unico neo è che ci vuole un po’ a prepararle, dato che bisogna farle una ad una che cuocerle in almeno due infornate. Se però avete poco tempo potete utilizzare la stessa ricetta per fare uno strudel, viene comunque ottimo. La pasta non è quella classica dello strudel, rimane molto morbida e ha un profumo da pasticceria che ti fa venire un languorino… Con questa pasta escono circa 9 – 10 grandi mezzelune. Ecco la ricetta…

Ingredienti:

Per la pasta
150 gr ricotta
7 cucchiai di latte
7 cucchiai di olio
1 uovo
80 gr zucchero
1 bustina di vanillina
1 presa di sale
350 gr di farina bianca
1 bustina di lievito

Per il ripieno
1 kg di mele
70 gr uvetta ammollata in acqua tiepida
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaino di cannella
pangrattato
marmellata di albicocche o pesche

latte per pennellare
eventuale zucchero a velo per cospargere


Procedimento:
Preparare il ripieno: sbucciare e tagliare a pezzetti le mele, porle in un tegame insieme allo zucchero e all’uvetta ammollata e far evaporare a fuoco lento mescolando spesso. Se avete il microonde consiglio di cuocere tutto per 3-4 minuti alla massima potenza. Quando il ripieno è raffreddato aggiungere la cannella e un pò di pangrattato ed amalgamare. Se preferite potete anche farcire le mezzelune “a freddo”, non cocendo preventivamente i ripieno. L’unica differenza è che potrete mettere meno ripieno (essendo le mele fredde più “ingombranti”).
Mentre il ripieno raffredda preparare la pasta: amalgamare (ancor meglio se con le fruste elettriche) ricotta, latte, uovo, olio, zucchero, vanillina e pizzico di sale. Setacciare la farina con il lievito ed unirla a cucchiaiate alla pasta, amalgamando fino a quando riuscite con un cucchiaio o con le fruste. Poi porla su un piano di lavoro infarinato, unire l'eventuale farina mancante, e lavorare con le mani fino ad ottenere una pasta liscia, che non deve essere appiccicosa (in quel caso aggiungete altra farina).
Stendere la pasta in una sfoglia sottile (3 mm circa) e ritagliarne dei dischi del diametro di circa 15 cm (o più stretto se preferite, vi usciranno più mezzelune ma impiegherete più tempo a cuocerle tutte…). Spalmare la pasta (evitando i bordi) con un cucchiaio di marmellata e porre su una metà del cerchio il ripieno preparato. Spennellare i bordi del cerchio con un po’ di latte e richiudere formando la mezzaluna, premendo bene i bordi con la punta del manico di una forchetta (ancor meglio se quelle col manico “bombato”) o con le dita. Spennellare la superficie con del latte. Porre le mezzelune così preparate sulla piastra rivestita di carta da forno e cuocere in forno preriscaldato a 170° fino a quando non risultino belle dorate (circa 10-15 min).

Se gradite potete cospargere le mezzelune con lo zucchero a velo.


NOTA: faccio una precisazione perché la prima volta che le ho fatte ho pensato: “Ma se già la pasta sfoglia che generalmente uso per fare le mezzelune tende ad aprirsi, questa pasta con dentro i lievito cosa mi combina durante la cottura? Si aprono tutte le mie tanto sudate mezzelune?”. Se anche a voi viene questo dubbio state tranquilli: anche se c’è il lievito la pasta è molto morbida e, se avete sigillato bene i bordi, usciranno perfette.



Come ho già detto nella premessa, se preferite con la stessa pasta potete fare uno strudel, sicuramente più veloce e pratico. Il procedimento è sempre lo stesso, bisogna solo allungare il tempo di cottura. Consiglio: quando "chiudete" lo strudel (spennellando sempre i bordi con del latte) non lasciate troppa pasta all'inizio e alla fine, se no il poveretto che si mangia l'ultima fetta se le potrà solo sognare le mele.... Tenete infatti conto che la pasta lievita nella cottura.

8 commenti:

Anonimo ha detto...

Vorrei lasciare un commento su le mezzelune alle mele.
mai venuto un dolce così buono! grazie davvero. Così leggero!
Ottimo blog, brava.
Loffy

Dolcetto ha detto...

Oh Loffy, che piacere leggere il tuo commento! Sono molto contenta che ti siano piaciute, grazie mille a te per avermi scritto!!!
Buona giornata!

Aracoco ha detto...

Buono lo strudel...

Dolcetto ha detto...

Anch'io lo apprezzo molto Aracoco, è uno dei miei dolci preferiti, leggero e gustoso...

Anonimo ha detto...

veramente buone... sono ottime e belle da vedere....
ciao a tutti tizy

Dolcetto ha detto...

Tizy questi sono tra i primi dolci che ho fatto e che a tutt'oggi ripeto volentieri...

seri ha detto...

sono buonissimi questi dolci sono piaciuti a tutti complimenti

Anonimo ha detto...

si possono farcire con nutella????????????????????