domenica 17 febbraio 2013

MILANESINI poveri

2008-11-22_15-08-40


Era da tanto che volevo provarli e alla fine mi sono decisa: non sapevo bene cosa ne uscisse dato che non ho mai provato gli originali, il mio risultato era molto simile a dei frollini al limone… Non so se questa sia la ricetta originale, so che di regola andrebbero “glassati” con le mandorle ma… io sono stata pigra (per questo li ho chiamati "poveri")! Riporto comunque la glassatura nella ricetta.
 
Ingredienti:
 

  • 250 gr di farina
  • 125 gr di burro
  • 120 gr di zucchero
  • 2 uova (1 solo se sono molto grosse)
  • la scorza grattugiata di un limone
  • 1 cucchiaino raso di lievito
  • 1 presa di sale
 
Per la decorazione:
  • 1 tuorlo
  • 1 cucchiaio di acqua calda
  • 1 cuchiaio di zucchero
  • 50 gr di mandorle a scaglie


Lavorare il burro con lo zucchero, aggiungere il sale, le uova e lavorare con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro e gonfio, unire la scorza di un limone e la farina setacciata con il lievito, impastare a mano fino ad ottenere un composto simile alla pasta frolla e avvolgerlo nella pellicola, riponendolo poi in frigorifero per un paio d’ore. Stendere la pasta all’altezza di mezzo centimetro abbondante, tagliare i biscotti e farli riposare in frigorifero ancora per 15 minuti (io li ho lasciati tutta la notte). Io non l’ho fatto ma bisognerebbe spennellarli con il tuorlo sbattuto con l’acqua calda e lo zucchero e spargere sulla superficie le scagliette di mandorle. Cuocere per una decina di minuti nel forno preriscaldato a 180°.

3 commenti:

Patrizia ha detto...

Saranno pur poveri all'apparenza, ma buoni di gusto! Buona domenica!

paola ha detto...

questi dolci poveri ma belli mi piacciono tanto tanto, grazie

colombina ha detto...

Ti sono venuti bellissimi, brava con una bella tazza di temi ispira molto!