sabato 7 agosto 2010

PAELLA DI PESCE

2009-04-12_12-31-57


Ragazzi miei, vi saluto!! No, non sono ancora in partenza, ma visto che tra poco sarò finalmente in ferie (quest'anno non arrivavano proprio più!) mi prendo una pausa anche dal blog perchè ho proprio bisogno di riposare.
Vi lascio con questa ricetta in "onore" della vacanza che farò tra una decina di giorni: MINORCA!! Non che la Paella sia proprio tipica di Minorca, che ha altri piatti tradizionali, però, visto che lo scorso anno sono stata a Maiorca e la Paella la trovavi ovunque (e che bontà!) penso che anche Minorca mi accontenterà con questo appetitoso piatto.
L'anno scorso a Maiorca mi sono trovata molto bene, quest'anno abbiamo più o meno fatto le stesse scelte (volo, appartamento e noleggio auto, in modo da avere la libertà di girare) puntanto sulla vicina Minorca e spero di trovarmi altrettanto bene. Vi racconterò al mio ritorno...
Per il momento vi auguro di passare delle bellissime vacanze, all'insegna del relax e del divertimento... dobbiamo godercele perchè poi, come dice sempre mia mamma, "l'inverno è lungo!".
UN ABBRACCIO A TUTTI E BUONE VACANZE!
Ps: non so se questa possa essere considerata una ricetta affidabile, ma io la pella di pesce la faccio così… e mi piace un sacco!!

2009-04-12_12-31-50

Ingredienti:
  • 500 gr di cozze e vongole
  • 200 gr di anelli di calamaro
  • 200 gr di seppioline
  • 200 gr di totani
  • 4 scampi
  • 8 gamberoni
  • 400 gr di palombo e pesce spada
  • ½ cipolla affettata
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 scatola di pelati
  • 1 piccolo peperone rosso
  • 1 piccolo peperone verde
  • 2 grosse carote
  • 150 gr di piselli
  • 400 gr di riso carnaroli
  • 2 bustine di zafferano
  • 2 cucchiai di olio
  • brodo (sarebbe meglio di pesce ma io ho usato il banale di dado)

2009-04-12_12-31-47

Raschiare le cozze e le vongole e lavarle a lungo sotto l’acqua corrente, immergerle in acqua leggermente salata per un’oretta circa.Lavare e asciugare scampi e gamberi.
Pulire calamari e seppioline e tagliare a pezzi.Tagliare a cubetti i peperoni puliti e a fettine le carote.In una capiente padella scaldare l’olio, soffriggere la cipolla ed iniziare a cuocere i pesci a cottura più lunga (calamari, seppioline, totani), bagnando eventualmente con un po’ di vino. Continuare la cottura per qualche minuto ed unire i gamberi e gli scampi, il pesce spada ed il palombo (tagliati a pezzettoni), bagnando con un bicchiere scarso di acqua. A cottura ultimata togliere il pesce scolandolo dal brodino che si sarà formato e mettendolo da parte coperto. Aggiungere alla padella con il brodo le cozze e le vongole, bagnarle con una spruzzata di vino bianco e cuocerle sino alla tradizionale apertura, scartando quelle ancora chiuse. Togliere anch’esse dalla padella, lasciando il brodo ancora sul fuoco. Aggiungere i pelati tagliati a pezzetti e cuocere per qualche minuto. Unire il riso e lo zafferano, mescolare, e versare circa un litro di brodo bollente (ripeto, bisognerebbe usare quello di pesce ma io mi sono accontentata di un dado vegetale…). Aggiungere le verdure e cuocere mescolando raramente e aggiungendo altro brodo se vedete che si asciuga (non bisogna fare come il classico risotto da mescolare in continuazione, bisogna piuttosto lasciare a bagno il riso nel brodo, mettendone quindi abbastanza perché cuocia. A circa cinque minuti dalla fine della cottura unire tutto il pesce messo da parte, mescolare, aggiustare di sale e terminare la cottura (il brodo si deve asciugare per bene).

10 commenti:

Sandra Maccaferri ha detto...

Quanto piace anche ame! Non mi sono mai azzardata a cucinarla...ma qui la "fai così facile" ( nel senso che è spiegata benissimo!) che quasi quasi ci provo.
Buon riposo e felici vacanze.

Recetas Trucos Tips ha detto...

¡Hola1

te ha quedado muy bien la paella, te lo dice una chica que vive en España jeje

:)

¡saludos!

annaferna ha detto...

mammamia che buona!!!!!!
baciabci

colombina ha detto...

è sempre un vero incanto e quella di solo pesce è quella che preferisco. Bacioni

manuela e silvia ha detto...

Ottima la paella, è un piatto che piace moltissimo anche a noi: gustoso e ricco!
baci baci

lucy ha detto...

e' sempre il piatto che compare nella mia tavola estiva.almeno due volte la facciamo d'estate perchè è una pietanza ricca e gustosa e piace veramente a tutti!mio marito mi ha ciesto in sposadavanti ad un piatto di paella!

valerio ha detto...

veramente ottima ha un aspetto delizioso, sicuramente la farò

MichyM ha detto...

Sei bravissima!!! Tutte le tue ricette sono eccezionali! Ne ho provata più di qualcuna, e sono tutte super buone :-P
Brava, veramente brava!

Kiarina77 ha detto...

Ci sono talmente tante ricette sulla paella che ogni volta che mi viene l'ispirazione di farla, non so perchè, mi freno... la tua ha un tocco in più, non saprei... del resto ogni tua ricetta è uno spettacolo! Complimenti!

Angy ha detto...

buonaaaaaaa adoro la paella di pesce!!! slurp!!