lunedì 13 ottobre 2008

SANDWICH DI PATATE, FORMAGGIO E COPPA

Sandwich patate

Un contorno – secondo improvvisato in una giornata in cui il frigorifero piangeva… Niente male!

Ingredienti
  • 4 patate grosse
  • 8 fette di coppa o altro affettato a piacere
  • 4 sottilette divise a metà
  • 1 pezzetto di formaggio che si possa fondere (il mio era valtellina, va bene la fontina, l’asiago…) tagliato a striscioline
  • sale q.b.
  • parmigiano grattuggiato
Bollire le patate, pelarle e lasciarle intiepidire. Tagliarle in tre pezzi nel senso della lunghezza e formare i sandwich facendo i seguenti strati: patata, mezza sottiletta, coppa, patata, pezzetti di formaggio, coppa, patata, sottiletta e parmigiano. Tenere unita ciascuna patata con uno stuzzicadente, depositarle sulla teglia rivestita di carta da forno ed infornare a 180° fino a che il formaggio si sia ben sciolto ed inizi a dorarsi.
____________________________
Aggiornamento del 13/10 ore 14.30: eccomi di ritorno, scusate se non avevo accennato al mio viaggio a Parigi ma avevo programmato la pubblicazione automatica del post non sapendo se oggi riuscivo a passare dal blog. Il w.e. è andato a dir poco splendidamente... Dato che eravamo andati già ad aprile e che avevamo visto quasi tutto ciò che ci interessava, questi tre giorni li abbiamo passati all'insegna del godimento, passeggiando per tutti i quartieri di Parigi, mangiando dolci ad ogni ora (se dovessi abitare a Parigi sarei obesa, tra gauffres, crepes, pan au chocolat e au raisin e tutta la pasticceria finissima che ruba gli occhi e delizia il palato...). Di nuovo rispetto alla volta scorsa abbiamo visto solo la Defance (che non è decisamente il mio genere, molto meglio la vecchia Parigi) e Versailles, a dir poco stupendo, anche se, come due scemi, non siamo passati dall'albergo a lasciare gli zaini ed eravamo stanchi dopo 10 min.... Comunque davvero un fine settimana che mi rimarrà sempre nel cuore, non vedo l'ora di tornarci: PARIGI, NON MI BASTI MAI! Se potessi mi ci trasferirei subito con il mio amore!!

50 commenti:

manu e silvia ha detto...

Ehi, complimenti per la fantasia! bellissimo questo sandwich e mooolto invitante!! L aprossima volta che non abbiamo idee...ti avvertiamo!!!
bacioni

unika ha detto...

ma che buone:-) se le patate non sono molto grandi sono carine anche come antipasto:-)
Annamaria

Alex e Mari ha detto...

Davvero sfiziose.
Come è andato il weekend parigino???
Un abbraccio
Alex

Danea ha detto...

Mamma che delizia!! Devo farle assolutamente, mio marito ne sarà felice :)
Sperando di riuscire a tagliare le patate senza farle rompere :P
Bacioni.

sweetcook ha detto...

Slurposissimo!! Se poi pensi che è stato pure improvvisato:-)
Baci**

dolci a ...gogo!!! ha detto...

troppo bello da vedere e sopratutto buonissimi da mangiare!!!!bravissima,baci imma

bocetta ha detto...

Niente male!!!Le cose improvvisate sono spesso le più buone ;P

Buon settimana!

bocetta ha detto...

Dimenticavo...Parigi com'è andata!?!??!
^_^

Fantasilandia ha detto...

Amo le patate!!!!!
Ottimissima idea come antipasto!

Baci

Morettina ha detto...

Buonissime!!!!!!
Buon inizio settimana

Camomilla ha detto...

Ciao tesora! Come è andata a Parigi?
Questi sandwich di patate sono golosissimi, rientrano proprio nei miei gusti! Bravissima!!!
Un abbraccio, buon lunedì

Gaijina ha detto...

ciao cara, sei di ritorno? vagabonda... come ti invidio!!! vedo che però sei sempre piena di idee assai gustose!! un vero pilastro della cucina!! ciao dolcetto, buona settimana!!

Maya ha detto...

ma come? di Parigi non ci dici niente????? questa patate sono fenomenali.. con il formaggio che scende giu... mmmmmmmmmmmmmmmmmm!!!! che bontà!!!!!! Bacio

Maya ha detto...

ma come? di Parigi non ci dici niente????? questa patate sono fenomenali.. con il formaggio che scende giu... mmmmmmmmmmmmmmmmmm!!!! che bontà!!!!!! Bacio

Cinzia ha detto...

bentornata!!!Uhmmmm,ottima questa ricettuola, me la salvo subito! Grazie!
Cinzia

mamma3 ha detto...

Ma allora come è andato il viaggetto?! Voglio le news:)) Il sandwich lo acchiappo al volo! Elga

ღ Sara ღ ha detto...

che deliziaaaaaaaaaaaa!!!

aspetto di leggere come è andata a Paris...!!! un bacisssssssssssimo!!

Anonimo ha detto...

Ciao Dolcetto!
Proprio qualche giorno fa ho sfornato una delle tue torte (di mele :), quella con l'uvetta!). Che bontà! anche se non sono stata brava quanto te (ma farò tesoro dei miei errori!).
Se non ti dispiace vorrei chiederti un consiglio: vedo dalle tue fotografie che i bordi dei tuoi dolci sono praticamente perfetti. Tu che tipo di stampi utilizzi? In ceramica?
Ho visto delle pirofile in ceramica molto carine, per fare qualche plum cake magari...anche se non so, la ceramica non fa attaccare? Bisogna metterci della carta da forno?
O sono meglio quelli antiaderenti, anche se esteticamente più bruttini?
Grazie infinite :). Scusa il disturbo! Valentina.

Micaela ha detto...

bellissima idea!!! da copiare senza dubbio!!! buonissima anche la torta stracciatella!!! dopo una settimana di influenza mi ci vorrebbe proprio una fettina! baci

Dolcetto ha detto...

Ciao ragazze belle, grazie per la visita. Ho aggiunto adesso un aggiornamento nel post su com'è andata a Parigi. Un bacione a tutte!

@ Valentina ciao! Io non uso stampi in ceramica ma delle normali tortiere, di solito a cerchio apribile o dei normali stampi da plum cake. Per far staccare bene il bordo basta che imburri bene e poi infarini, vedrai che non avrai problemi!

Snooky doodle ha detto...

wow che bella foto mi hai fatto venire fame :) bella ricetta.

Cuocapercaso ha detto...

Stefy, dopo il panino che ho appena mangiato...questo tuo capolavoro lo di-vo-re-rei!!!
bentornata da parigi!

Grazia

kristel ha detto...

Ehi non criticare La Defense che io ci vivo li. E' molto diverso da Parigi, come dici tu e fa molto Manhattan!!
Sono contenta che abbiate passato un buon we!
Un bacione!!

VANESSA ha detto...

madò che goduria....sarà anche improvvisata questa ricetta ma è uno spettacolo!

Marilena ha detto...

mm..ma che carinoo!!!ho già letto a mia madre la ricetta..abbiamo un paio di patate......credo già di sapere come utilizzarle...grazie:)

Dora ha detto...

ciao, complimenti per il tuo blog, è davvero strepitoso!!! mi interessa questa ricettina, ma le patate devono essere un po' più dure del solito quando hai finito di bollirle??? grazie di tutto!

Christy ha detto...

ma quanto è saporita questa ricetta!

princicci ha detto...

che meraviglia queste patate!!!!!ricetta assolutamente graditissima!!!!bacio claudia

Mirtilla ha detto...

una vera delizia!!!!
bravissima dolcetto ;)

Dolcetto ha detto...

@ Ciao Snooky!

@ Grazie cara Grazia, ne sento già la nostalgia!

@ Kristel davvero ci vivi??!! Nonostante non sia il mio genere non sai che invidia!!! Pagherei oro per vivere così vicino al centro di parigi!!

@ Mari mi fa piacere di averti dato uno spunto!

@ Ciao Dora, non c'è problema come cottura, tanto rimane poco in forno, però magari non farle troppo cotte se no rischi che ti si disfano componendo il "sandwich"...

@ Buona giornata Christy!

@ Mi fa piacere Claudia, anche se è daffero semplicissima...

@ Grazie cara Mirtilla!

emilia ha detto...

Una volta ho preparato le patate ripiene, erano buone e sono andate a ruba ma non oso immaginare se proponessi le tue ! Caspita se mi piacciono, le copio di SICURO !!! Bacio :)

NIGHTFAIRY ha detto...

Ciao Stefy!bentornata :* questi sandwich sono magnifici, molto sfiziosi!Toglimi una curiosità: come si fa la pubblicazione automatica?! :-/

Dolcetto ha detto...

@ Emilia le patate ripiene??!! Gnam!!

@ Night arrivo da te!

pizzicotto77 ha detto...

buone queste patate. Che bello che sei stata di nuovo a parigi, anche io ci tornerei mille volte!!!! Un bacione

Anonimo ha detto...

SE I MIEI CALCOLI SONO ESATTI... DOMANI...PERDONAMI!!! MA VISTO CHE DOMANI NON POSSO COLLEGARMI VOLEVO ESSERE LA PRIMA A FARTI TANTI TANTI E TANTI AUGURI !!!!
UN BACIO
ENRICA

Dolcetto ha detto...

@ Anch'io pizzicotto, ci tornerei anche subito!

@ ENRICA!!!! MA COME HAI FATTO?! SEI TROPPO UNA GRANDE!! Io non mi ricordo nemmeno quando fa gli anni mamma! Grazie, grazie di cuore, sei davvero una tesora, mi hai stupito e commosso, si dimenticano anche i miei amici che mi stanno vicino ogni giorno ed il pensiero che tu te ne sei ricordata mi fa davvero commuovere...

NIGHTFAIRY ha detto...

Tesorina..mica mi hai detto come si fa a impostare la pubblicazione!ahahah..smemorataaaaaaaaa!

unika ha detto...

Ciao...volevo segnalarti una nuova iniziativa di laura di dolci e salati...un aggregatore di blog di cucina...un blog dove puoi inserire il tuo blog e comunque prendere e dare consigli...ti lascio il link
http://blogdicucina.blogspot.com/
spero che lo vai a visitare e di conseguenza lo troverai tanto interessante da iscriverti:-) un bacio
Annamaria

Denise ha detto...

Ma qui a casa tua è sempre tutto una meraviglia! Denise

Ciboulette ha detto...

Stefu che goduriaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!

francesco.15 ha detto...

piacere di conoscerti

Muccasbronza ha detto...

C'è un invito per te sul mio blog :-) mi raccomando passa e invita chi vuoi tu...
Mucca

manu ha detto...

divine!!! da rifare!!!

Luca and Sabrina ha detto...

Ma che bontà, ci stiamo leccando i baffi, meno male che il frigo era vuoto, la creatività ha raggiunto un picco notevole con questa delizia superfarcita e supergolosa, ci proveremo anche noi a farla!
Baci da Sabrina&Luca

Pupottina ha detto...

mi fai venire fame anche dopo cena.

buona notte

Dolcetto ha detto...

@ Night ho visto che hai già letto la mail, se hai bisogno di qualche info in più sono qui!
Kiss

@ Grazie della segnalazione Annamaria

@ Grazie Denise!

@ Ciboulette... semplici ma gustose!

@ Piacere mio Francesco!

@ Arrivo Mucca...

@ Mi fa piacere il tuo apprezzamento Manu!

@ Luca e Sabri è una cosina semplice ma mi fa piacere che sia stata apprezzata!

@ Buona giornata Pupottina

Gunther K.Fuchs ha detto...

buono buono buonissimo che fame che mi fai venire

Arabella ha detto...

Scusami se ti scrivo. Ho visto che cercavi la macchinetta per cavatelli e gnocchetti sardi di Di Raimondo in un post di "semplicemente" http://semplicegirasole.blogspot.com/2007/09/gnocchetti-sardi.html . Adesso il signor Di Raimondo ha fatto quella nuova.
Può fare anche spaghettoni, fettuccine e GRISSINI!
Se mi dai il permesso ti segno il link su ebay dove la vendo.
Cordiali Saluti
Arabella

velia ha detto...

Vado a Parigi a metà mese....ho paura che diventerò obesa vista la mia gola esagerata...oddio mi fai preoccupare. Poi passo du qui in ritardo ma trovo questa ricetta sfiziosa e di semplice esecuzione che mi è piaciuta da morire.....
Dolcetto o Scherzetto???? sei troppo forte.

Dolcetto ha detto...

Velia non ti preoccupare, mangia pure tranquilla e goditela, l'importante è che cammini tanto: è la seconda volta che vado a parigi e che mangio dalla mattina alla sera, soprattutto mi preoccupavo dell'enorme quantità di dolci (tre gauffres nutella e banana al giorno, tanto per dirne una) eppure una volta tornata ho messo su appena mezzo chilo... e tutto solo grazie al fatto che camminavamo quasi tutto il giorno tra metrò e giri per la città...
Goditi Parigi anche per me, mi manca tanto!
Un bacione