venerdì 22 febbraio 2008

TORTA ALLA PANNA (ACIDA) E LAMPONI CON MOUSSE E CHANTILLY

2008-01-27_11-31-33


Questa torta l’ho fatta per il compleanno di Ste, un amico che mi ha chiesto un dolce per un pranzo in famiglia in occasione della sua festa… Non l'ho assaggiata quindi non so giudicare di persona, comunque sia lui che su moglie hanno molto apprezzato, quindi penso fosse buona. Sinceramente speravo in una decorazione migliore (volevo fare bella figura e mi immaginavo già una torta degna di una pasticcera... tante volte però è meglio rimanere con i piedi per terra! ;P ) ma alla fine sono stata su qualcosa di semplice, anche per mancanza di tempo.
E’ una torta composta da una base morbida fatta con panna acida (nel caso non l'abbiate va benissimo anche quella normale) e lamponi, farcita con una mousse ai lamponi, ricoperta di crema chantilly e decorata con ciuffetti di crema al burro e panna e con biscotti di cialda.

2008-01-27_11-31-25



Ingredienti:

per la base

  • 125 gr di burro morbido a pezzetti
  • 250 gr di zucchero
  • 3 uova leggermente sbattute con un pizzico di sale
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 180 gr di panna acida + 100 ml di panna fresca (oppure tutta panna acida o tutta normale)
  • circa 320 gr di farina addizionata con lievito (o con 1 bustina di lievito) setacciata
  • 200 gr di lamponi + 150 gr extra (ben sgocciolati se sono surgelati)
  • succo o sciroppo di lamponi o frutti di bosco per la bagna (io ho usato anche l’acqua di “scolatura” dei lamponi)

per la mousse ai lamponi:

  • 180g di lamponi freschi o surgelati (in quest’ultimo caso schiacciateli bene per far uscire tutta l’acqua)
  • 30 + 50 gr di zucchero a velo setacciato
  • 2 albumi
  • 280 ml di panna fresca
Per la crema chantilly:

  • 300 ml di panna fresca
  • 2 bustine di addensante
  • qualche cucchiai di zucchero a velo setacciato

Per i “ciuffetti” di crema al burro e panna:

  • 70 gr di burro fresco e lasciato a temperatura ambiente per almeno un’ora
  • 2 cucchiai di panna fresca
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • circa 250 gr di zucchero a velo setacciato

2008-01-27_11-30-36

Preparare la base lavorando con lo sbattitore gli ingredienti nell’ordine in cui sono riportati. Versare metà del composto in una tortiera a cerchio apribile, distribuire i lamponi e ricoprire con l’altra metà di composto. Cuocere in forno preriscaldato a 170° fino a leggera doratura della superficie (circa 40 – 45 min; verificare la cottura con uno stuzzicadenti). Sfornare e lasciare raffreddare.
Nel frattempo preparare la mousse: frullare i lamponi con 25g di zucchero. Montare a neve ben ferma gli albumi, poi aggiungere i rimanenti 50g di zucchero a velo e lavorare ancora per qualche minuto affinché il composto si indurisca un po’. Montare la panna, poi aggiungere il purè di lamponi e gli albumi, delicatamente e poco alla volta. Lasciare refrigerare la mousse per almeno un’oretta.
Preparare la crema chantilly montando la panna con l’addensante ed aggiungendo lo zucchero a velo setacciato (assaggiare per decidere la quantità di zucchero da mettere). Conservare in frigorifero.
Preparare la crema di burro e panna: lavorare con le fruste elettriche il burro tagliato a pezzetti fino a quando sia ben morbido e soffice. Aggiungere lo zucchero a velo setacciato e lo zucchero vanigliato. Lavorare per qualche minuto e poi aggiungere la panna sbattendo il tutto fino ad ottenere una consistenza abbastanza “dura” adatta a mettere il composto nella tasca da pasticcere per poterne ricavare dei ciuffetti (deve essere un po’ più dura della panna montata, per intenderci). Con lo zucchero sono andata un po’ ad occhio: se il composto dovesse sembrarvi troppo molle aggiungete ancora un paio di cucchiai di zucchero a velo setacciato.
Togliere la base dalla tortiera, tagliarla a metà con un filo (o con un coltello sottile e lungo), bagnare la parte tagliata delle due metà con un po’ di succo o di sciroppo+acqua e farcire con la mousse. Unire nuovamente le due parti e ricoprire la superficie ed i bordi con la crema chantilly. Decorare a piacere con i ciuffetti di burro (con la tasca da pasticcere).

mix torta lamponi farcita

35 commenti:

Giovanna ha detto...

che bella idea le cialdine sul bordo della torta! hai sempre mille idee! Bravissima

val ha detto...

Ma è bellissima!! Mi incuriosisce molto l'uso della panna acida nei dolci, non ho mai provato...
Brava Dolcetto! buon weekend :-)

Dolcetto ha detto...

Gio tu eri da me ed io da te... telepatia!!

Val non si sente molto, dà solo un tocco in più...
Baci

Viviana ha detto...

è bellissima e la decorazione è davvero delicata! :D
imamgino quanto piacere gli abbia fatto!! :D
un bacio e buon week end!

Angy ha detto...

beh ma sei fantastica.... questa è davvero una torta speciale!! Visitare il tuo blog mi lascia sempre più a bocca aperta.... complimentissimi!!!

Alex e Mari ha detto...

Bellissima, avrà fatto un figurone! Anche a me piace usare la panna acida nei dolci. Qui si trova molto facilmente, in Italia? Buon WE, Alex

Raidne ha detto...

Mioddio è stupenda!!! Bravissima come sempre!!! Buon week end

lenny ha detto...

Sono senza parole, credimi.
Deliziosissima
Buon WE

MissK ha detto...

posso avere tutte le cialdine??

graziella ha detto...

A ME SEMBRA BELLISSIMA!
Degna di una pasticceria!
Brava!
Buon Weekend!

GingerbreadGirl03 ha detto...

STUPENDA!!!!°O°
Da far venire l'acquolina in bocca, sono svenuta appena l'ho vista.
Ma ci vuoi proprio morte?
Poi dopo le tue rivelazioni su tua mamma, mi hanno abbastanza schoccato,
vorrei avere il suo metabolismo ;)

Ginger ~♥

elisabetta ha detto...

Come sempre, un piccolo capolavoro!

Francesca ha detto...

che fortuna il tuo amico ad averti come pasticcera personale! E questi scones alle mele qui sotto sono una gran bella idea. Mi devi dire come si fa a togliersi la dolcemania che mi è presa in queto periodo, sono preoccupatissima! Attendo consigli :-) Un caro saluto e passa un sereno finesettimana. Baci!

Francesca

alessia ha detto...

mmmmmm oltra ad essere bella sarà anche buonissima ne è rimasta una fetta??? gradirei molto volentieri!!! Baci buon week end Alessia

unika ha detto...

me ne offri una fetta....mamma mia bella e sicuramente buona
Annamaria
http://ipiaceridellavita.myblog.it/

mamma3 ha detto...

A me piace molto, soprattutto la prima foto rende questa torta quasi in sogno! Bravissima!! Elga

nutellina ha detto...

ciao, questa torta è stupenda mi hai dato un idea per la prossima torta che farò. brava complimenti, che fortuna aver trovato il tuo blog, anzi te.a presto.

Dolceviola ha detto...

Bellissima questa torta Stefy!!!
Non sono mai riuscita a trovare la panna acida!!
Buon fine settimana!

Anonimo ha detto...

Belle presentazioni, come sempre del resto. Peccato che dal pc non si riesca ad assaggiare, eheh!
Comunque ti rinnovo i miei complimenti (sono il veronese di che ti ha postato giorni fa).
Oggi mi cimenterò con una crostata di frutta, sperando venga un po' più spumosa del solito la crema pasticcera riempitiva. Un consiglio che ti richiedo: per renderla più solida, più consistente diciamo, cosa devo aggiungere alla ricetta base? O sbaglio qualcosa nella scaletta della ricetta?
Non saprei dove postarti eventuali foto del dolce, ma ti farò sapere com'è venuto. :-)

Buon weekend!

Emiliano.

Daniela ha detto...

un bell'effetto le cialde ai bordi...
da provare questa mousse ai lamponi...

Aiuolik ha detto...

Le tue torte sono sempre bellissime!!!

Ciao e buon we!
Aiuolik

La maga delle spezie ha detto...

Sono senza parole...questa torta è una meraviglia!
Ti invito al mio compleanno,porti tu la torta?:-D
Scherzi a parte,complimentissssimi,sei davvero brava!
Buon week end
Alessia

Anicestellato... ha detto...

Complimenti il tuo amico sarà stato felice è davvero bella e dafgli ingredienti credo anche appetitosa!!

mike ha detto...

wow che torta ricca...panna, crema e mousse di lamponi, per non parlare degli appetitosi ciuffetti di burro e panna che mangerei uno ad uno rubandoli dalla torta prima di tagliarla come facevo da piccola con il ditino!!!bacio

CoCò ha detto...

Trovo che questa torta sia splendida nella sua semplicità di decorazione

Arietta ha detto...

a me sembra veramente....BELLISSIMA :) molto delicata sia come composizione che come decorazione, clap clap!

Dolcetto ha detto...

Grazie a tutti!! Siete veramente gentilissimi... E bello entrare qui al lunedì mattina, con il morale sotto i piedi (il lunedì per me è un classico!), gli occhi gonfi di sonno e l'unico desiderio di tornare sotto le coperte e tirarsi su il morale con i vostri commenti... Siete tutte persone stupende e non smetterò mai di ringraziarvi per ciò che mi date ogni giorno passando a trovarmi... Grazie di cuore!

@ Alex io la trovo solo in Svizzera... in Italia non l'ho mai vista, quanto meno nei supermercati... magari ci sarà in qualche negozietto particolare ma non è molto facile da trovare... è un peccato perchè se ne può fare davvero un buon uso... Baci

@ Francesca siamo in due ad avere la dolcemania... Se non mi viene il diabete ora non mi viene più... tra l'altro, oltre a mangiare i miei, ultimamente partecipo spesso a delle cene e mi tuffo a capofitto nei dolci comprati: sabato, dopo due fette di torta e due muffin mi sarò mangiata almeno 10 pasticcini... non sono normale!!

@ Ciao Emiliano, scusa se ti rispondo solo ora ma sono stata lontana dal pc per tutto il week end, spero non sia troppo tardi... Innanzitutto grazie mille per i complimenti, sei davvero gentile! Per quanto riguarda la crema pasticcera, per renderla più consistente puoi aggiungere più uova oppure, soluzione che di solito adotto io quando vedo che è un po' molle visto che non mi va di appesantirla con troppe uova, unire un po' di fecola di patate o di maizena/amido di mais (o semplicemente di farina). Puoi aggiungerla in qualsiasi momento, sia quando sbatti le uova con lo zucchero, sia quando metti sul fuoco la crema, sia, in ultimo, a fine cottura nel caso dovesse rimanere troppo molle. L'unica cosa a cui devi prestare attenzione è setacciare la fecola poco alla volta sopra il composto, mescolando mentre la setacci, altrimenti rischi che si formino dei fastidiosi grumi. In particolare se la utilizzi durante o alla fine della cottura ti consiglio di spegnere per un attimo o abbassare al minimo la fiamma, versare la farina nel setaccio e poi, mentre la fai cadere piano piano sulla crema con l'altra mano mescoli in continuazione con una frusta. Con questo metodo non mi sono mai venuti grumi e si è addensata subito, lasciando la possibilità di gestire la densità al momento, in base a quanta farina aggiungi.
Scusa se mi sono dilungata ma ho preferito spiegarmi nel dettaglio.
Spero la tua crostata riesca bene! Se vuoi mandarmi una foto puoi mandarmi una mail utilizzando la mascherina "scrivi al tuo webmaster" che trovi a lato sopra i link: mi arriverà la tua mail e ti risponderò, così avrai la mia a cui mandare la foto. Preferisco non lasciare qui la mail per evitare "brutte sorprese".
A presto, buona giornata!!

sweetcook ha detto...

Ma tu sei una tentazione continua :O, la decorazione della torta è a dir poco perfetta. Complimenti.

Dolcetto ha detto...

Grazie Sweetcook!!

nightfairy ha detto...

Meravigliosa: adoro la panna acida!

sandra ha detto...

ma é uno spettacolo!!! adoro panna e lamponi e quelle cialdine sono spattacolari! Brava.. :-***

Dolcetto ha detto...

Anch'io la amo molto night!

Grazie Sandra, i complimenti fatti da una cuoca super come te fanno ancora più piacere!!

Cuocapercaso ha detto...

Bellissima! sarà stato stra-contento il tuo amico!!
Grazia

ilaria ha detto...

per la festa della mamma volevo fare questa torta favolosamente scenografica, sotituendo i lamponi con le fragole, dici che viene ugualmente? secondo te dovrei cambiare le dosi della frutta o lascio quelle che hai indicato te per i lamponi? avevo voglia di fare un dolce con la panna acida che ho comprato ieri e la festa della mamma mi sembrava una buona occasione!grazie per i suggeritmenti...

Dolcetto ha detto...

Ilaria vai tranquilla che anche con le fragole verrà bene, direi che puoi utilizzare le stesse quantità, anche se non ti posso dare la certezza perchè le fragole sono un po' più acquose... al limite vedi al momento...