venerdì 6 luglio 2007

CROSTATINE ALLE PESCHE SCIROPPATE

Era tanto che non facevo più delle crostatine (in effetti noto ora che non ci sono nemmeno nel blog), così... ecco qua:


Sono delle crostatine fatte con una frolla (o simil-frolla) alla quale ho aggiunto anche un po' di farina di riso. Le ho farcite con una crema semplicissima fatta con una freschissima e cremosa ricotta aromatizzata alla vaniglia e addolcita con dello zucchero a velo. Sopra ho disposto delle pesche sciroppate (avevo timore ad usare quelle fresche: se non sono mature sono troppo dure e a me non piacciono sulla crostata, mentre se sono belle mature rischi di dovertele pappare tutte in una volta...).


Ingredienti:
per la frolla
  • 100 gr di burro morbido
  • 160 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vanillina
  • 200 gr di farina 00
  • 60 - 70 gr di farina di riso (scusate, mi sono dimenticata di pesarla.... vedete voi, al momento dell'impasto a mano, se ne serve di più o di meno in base alla consistenza)
  • 1 cucchiaio di lievito

per la farcitura
  • 200 gr di ricotta di mucca freschissima
  • 3 o 4 cucchiai di zucchero a velo (in base a quanto vi piace dolce)
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 4 o 5 pesche sciroppate (o fresche, se preferite)


Lavorare il burro con lo zucchero. Unire l'uovo e la vanillina ed amalgamare bene. Incorporare le due farine setacciate con il lievito, dare una prima mescolata con una forchetta e poi proseguire a mano, impastando velocemente fino ad ottenere un composto liscio. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per una mezz'oretta.
Stendere la pasta in una sfoglia di mezzo centimetro o poco più e rivestire con essa gli stampi delle crostatine imburrati e ben infarinati. Bucherellare la base di ogni crostatina, ricoprirla con una quadrato di carta da forno riempito di riso o fagioli. Cuocere in forno preriscaldato a 170° per un quarto d'ora circa, fino a leggera doratura. Sfornare e lasciare raffreddare completamente prima di togliere la carta e sformare le crostatine, eventualmente aiutantovi con un coltello molto sottile da inserire delicatamente su un lato per staccare la crostatina dello stampo.
Setacciare la ricotta ed amalgamarla allo zucchero vanigliato ed a quello a velo, anch'esso setacciato. Spalmare la crema così ottenuta sulle crostatine e decorarle con le fettine di pesche, ben sgocciolate, disposte a raggiera.

15 commenti:

Vaniglia ha detto...

Geppa, CHE ARTISTAAAA! Te TU Sì che c'hai l'arte!
Senti.. se quest'estate faccio un salto con una mia amica presso IL TUO LAGHETTO.. non è che ce lo pigliamo un coffee..o nel tuo caso una birretta o articoli simili inzième appassionatamente?? (propositi di queste sere) ^-^ Io ti fò du' biscottini....et voilà!

Lalla ha detto...

buoneeeeeeeeeeeeeeeeee
anche la ricetta qui sotto salata.... è strepitosa...
bravissimaaaaa
e buon week and!!!
baci lalla

Dolcetto ha detto...

Certo Vanigliuzza, volentieri! Opto per gli "articoli simili" e aspetto i biscottini!!!
Basotto, buon week-end
PS: ma quale artista??!!! Sono du pesche in croce!!!

Grazie Lalla sei troppo gentile! Un bacione, buon fine settimana anche a te

elisa ha detto...

che belle...sembrano delle roselline..e devono essere molto buone..lo sai che non ho mai usato la farina di riso?Ci proverò..mi sa che dona maggiore leggerezza..che dici?baci

Dolceviola ha detto...

Queste non sono crostatine, ma sono dei bellissimi fiori di crostatine!!!
Bravissima!!!
Ciao dolcetto, buon fine settimana!

Dolcetto ha detto...

Elisa non so bene dirti la differenza perchè ne ho messa poca, come consistenza era simile alla normale frolla. Ho in programma di fare una pasta frolla solo di farina di riso, poi ti saprò dire meglio (credo rimanga più friabile...).
Bacioni, buon w.e.

Grazie Dolceviola sei gentilissima. Passa un bellissimo fine settimana anche tu!

sempre io ha detto...

belle e buone le ricette, bello il blog,bello tutto , trovato x caso il tuo blog e ne sono felicissima e lo sarà sopratutto mio figlio dopo che gli faro' queste deliziose crostatine e non solo queste
.appena posso inserisco il tuo blog nei miei links
Ciao
Rita

Gata ha detto...

Una meraviglia queste crostatine. Che brava
Vivi

Alex e Mari ha detto...

Che dire, sono proprio belle. Mettono allegria come i girasoli. Sei proprio brava! Buon week-end :-) Alex

Cuocapercaso ha detto...

Buoooone!! le pesche sciroppate, ne ho sempre una confezione in casa, ne sono golossisssssssima!!
:-)) grazie per la bella ricetta (come al solito bella in tutti i suoi aspetti, estetici e golosi!)
Baci, buona domenica
Grazia

Dolcetto ha detto...

Rita è un vero piacere conoscerti! E' circa un'ora che sono nel tuo blog, ho visitato sia quello nuovo che quelli vecchi, non riuscivo a staccarmi... non so se perchè è una specie di diario in cui raccogli i tuoi pensieri, se perchè c'è un po' di tutto, se perchè scrivi in un modo che ti fa venire voglia di leggere altro... comunque è un'ora che "ci giro" e mi sono dovuta staccare a forza perchè... bè ufficialmente starei lavorando....! Quindi contraccambio i complimenti, anche il tuo blog è davvero interessante e diverso dagli altri...
A presto, grazie mille per essere passata e per essere stata così cortese...
Buona giornata

Grazie Vivi, sei sempre gentilissima!
Buon inizio settimana

Grazie Alex sono contenta che ti piacciano. A presto, buon lunedì

Anch'io le tengo sempre Grazia, però cerco sempre di farci dei dolci perchè se apro il vasetto per mangiarle così lo finisco tutto da sola...
Un bacione, buon inizio settimana

Micky ha detto...

Meravigliose queste crostatine!
Brava.

Dolcetto ha detto...

Grazie micky, sei molto gentile.
Buona serata!

Dolci Ricette ha detto...

Al posto della ricotta ci vedrei molto bene anche della crema pasticciera :))..Bellissime, poi a quest'ora una ci vorrebbe per un bella merendina!

Dolcetto ha detto...

Sì Dolci ricette, sicuramene con la crema pasticcera erano ancora più buoni, però ho voluto provare a variare un po'... anche così non sono male.
A presto, buona giornata