giovedì 11 gennaio 2007

BISCOTTI NATALIZI DI PANPEPATO

Lo so, lo so! Sono noiosa, ultimamente faccio solo biscotti.... Però sotto Natale è la cosa che mi piace di più fare e quindi ne ho sfornati un bel po' e mi sembra un peccato non riportare le ricette. Questi sono dei biscotti morbidi fatti con il classico panpepato.... Non c'è profumo e sapore che ti fa sentire la vicinanza del Natale come il panpepato. Naturalmente potete fare questi biscotti in qualsiasi momento dell'anno, ma sotto Natale danno un'atmosfera particolare.... A me piace molto il panpepato (anche perchè non è eccessivamente calorico e quindi non mi sento troppo in colpa....), però va a gusti: o lo adori o lo eviti....

Ingredienti:

300 g di farina (ancor meglio se integrale)
180 g di miele scuro (o melassa)
180 g di zucchero di canna
100 gr di burro
100 gr di mandorle macinate
2 uova (1 intero + 1 tuorlo)
1 cucchiaino abbondante di cannella
1 cucchiaino scarso di chiodi di garofano in polvere
1 cucchiaino di zenzero
se l'avete in casa (io non l'ho mai tenuto) cardamomo q.b.
la scorza grattuggiata di 1 limone
la scorza grattuggiata di 1 arancia
1 cucchiaino di lievito vanigliato


Procedimento:

Ponete sul fuoco una casseruola con lo zucchero di canna, il miele ed il burro a pezzetti e mescolate su fuoco basso fino all'ottenimento di un composto omogeneo.
Unite al composto raffreddato l'uovo intero ed il tuorlo, le spezie, la scorza grattugiata di limone e arancia, le mandorle e la farina setacciata con il lievito. Amalgamate inizialmente con il cucchiaio di legno e poi proseguite con le mani fino ad ottenere una pasta liscia che si stacca facilmente.
Avvolgete la pasta nella pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per una notte.
Il giorno dopo stendete la pasta poco alla volta dello spessore di circa 6/7 mm e ritagliate con le formine i biscotti. Se non intendete glassarli dopo la cottura spennellateli prima di metterli in forno con del latte o con un albume leggermente sbattuto. Cocete (su teglia ricoperta di carta da forno) in forno preriscaldato a 180° per circa 10 minuti. Tenete conto che il biscotto deve rimanere morbido e che tende a bruciarsi facilmente, quindi controllate la cottura e togliete i biscotti non appena il sotto risulta leggermente dorato.

Potete sia mangiarli così che glassarli a piacere: potete spennellarli di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria (prima spennellate il sotto, lasciate solidificare, girate, spennellate il sopra e lasciate solidificare... sì è un pò una palla....) oppure di una glassa fatta con 100 gr di zucchero a velo lavorato con il succo di 1 limone (oppure, visto che dalla preparazione dei biscotti avanzerà l'albume, potete preparare la glassa lavorando lo zucchero a velo con un cucchiaio di albume).

Io ho anche provato a sovrapporre prima della cottura due biscotti di spessore di 3 mm circa farciti con della marmellata ai frutti di bosco e il risultato non è stato male, rimangono più morbidi e cremosi.

Se avete pazienza con questa pasta potete anche fare delle "costruzioni"....

1 commento:

VaLe ha detto...

Proverò a farli e spero vengano proprio buoni come sembrano quelli della foto!!
Grazie per la ricetta, è molto utile =)