giovedì 21 dicembre 2006

STELLE ALLA CANNELLA


Adoro queste stelle alla cannella! Sotto natale le ho sempre comprate in Svizzera e quest'anno ho provato a rifarle... Ve le consiglio vivamente.... Quest'anno le rifarò in occasione della notte di Natale, insieme ai biscotti di panpepato, di cui posterò al rientro delle vacanze natalizie la ricetta. Martedì 26 parirò per una settimana di vacanza in montagna, ne approfitto pertanto per farvi i miei auguri per un dolcissimo Natale ed un gustoso anno nuovo....




Ingredienti:
3 albumi
300 g di zucchero a velo
2 cucchiaini di succo di limone
1 bustina di vanillina
2 cucchiai di cannella in polvere
350 g di mandorle macinate

2 cucchiai di zucchero di canna o di mandorle tritate grossolanamente

Procedimento:
Montate gli albumi a neve. Aggiungete poi lo zucchero setacciato ed il succo di limone. Continuate a montare gli albumi finché saranno brillanti. Mettetene da parte 1/3 per la glassa.
Mescolate la vanillina con la cannella e le mandorle ed incorporate agli albumi. Lasciate riposare il composto per un'ora in frigorifero.


Stendete un foglio di carta da forno sul piano di lavoro, cospargetelo con lo zucchero di canna o le mandorle e stendete l’impasto in uno spessore di 1 cm circa. Con uno stampino a forma di stella, o altra forma a piacere, inumidito con dell'acqua, ritagliate i biscotti. Immergete spesso lo stampino in acqua e battetelo sulla carta da forno per evitare che la pasta vi rimanga attaccata. Accomodate i biscotti sulla teglia foderata con carta da forno. Spennellateli con gli albumi messi da parte. Se avete tempo,lasciateli seccare un paio d'ore a temperatura ambiente, se no coceteli subito in forno preriscaldato a 160 ° per 30 minuti circa. Sfornate e lasciate raffreddare su una griglia. Prima di gustare le stelle è meglio lasciarle riposare un giorno (se riuscite...)
In una scatola di latta si conservano per 4-6 settimane.


calorie per biscotto: 40 / 45


Con questa ricetta i biscotti vengono abbastanza morbidi, se li preferite piuttosto secchi o avete poche nocciole potete diminuirne la quantità e aggiungere della farina setacciata. In questo modo otterrete dei biscotti più "duri".







Nota del 30/11/07: avendo provato nuovamente questa ricetta e a seguito di alcuni suggerimenti ho variato leggermente gli ingredienti, prevalentemente sostituendo le nocciole con le mandorle, per evitare che i biscotti rimangano duri. Ho infatti provato sia con le nocciole che con le mandorle: nel primo caso mi sono rimasti un po' più duri, in parte anche perchè li avevo fatti abbastanza bassi (vedi foto con decorazioni colorate) mentre nel secondo caso, avendoli, tra l'altro, fatti più bassi (vedi prime foto), sono venuti proprio come da manuale, della giusta morbidezza.


Versione Natale 2007:

2007-12-16_12-52-39

2007-12-16_12-52-23

3 commenti:

Anonimo ha detto...

provero a fare questi bellissimi pasticcini anche adesso che siamo in estate e li rifaro certamente a natale perche devono essere veramente buoni E.A.

Dolcetto ha detto...

Ciao Anonimo, scusa se ti rispondo solo ora ma ero in ferie.
Io adoro questi biscotti e vanno benissimo anche al di fuori del periodo natalizio... l'unico neo è che non sono facilissimi da fare. Fammi sapere se li fai e come ti vengono!
A presto, buona serata

la_lely ha detto...

--6 davvero brava!!!!
ho trovato delle ricette davvero interessanti!!!!