mercoledì 10 settembre 2008

LO STRUDEL DI MELE DEL TIROLO

Era una vita che non facevo lo strudel con la pasta fatta in casa: mi è venuto in mente che sul blog non ho mai postato una ricetta di pasta per lo strudel di mele che fosse simile a quella originale trentina (dico “simile” perché ce ne sono tante versioni e non vorrei offendere nessuno…), così mi sono messa all’opera. Sono andata un po’ ad occhio perché non trovavo più la ricetta che usavo ante-blog, comunque il risultato è stato davvero ottimo e credo mi terrò cari questi ingredienti…

2008-03-24_10-50-02

Per la pasta:

  • 300 gr di farina 00 (o ancor meglio, come ho usato io, la Manitoba)
  • 100 gr di zucchero
  • un uovo
  • un cucchiaio abbondante di olio evo
  • un pizzico di sale
  • circa 80 ml di latte
  • 1 bustina di vanillina

Per il ripieno:

  • 5 o 6 mele gialle
  • ½ bicchiere di uva sultanina ammollata in acqua calda
  • se graditi: pinoli e cannella
  • 200 gr di marmellata (io ho usato quella di fichi che amo molto, altrimenti va benissimo di pesche, albicocche, prugne o mele)
  • 1 cucchiaio di zucchero

In una terrina mescolare la farina con lo zucchero e la vanillina, versare al centro l’uovo leggermente sbattuto con il pizzico di sale, il latte e l’olio. Dare una prima mescolata con una forchetta e poi proseguire a mano, impastando fino ad ottenere un composto morbido, omogeneo e liscio. La pasta dovrebbe essere bella morbida ma non appiccicosa, io non ho avuto problemi in questo senso, ma, nel caso dovesse risultarvi tale, spolverizzatevi le mani con un po’ di farina. Formare con la pasta una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per mezz’oretta (anche tutta la notte se, come me, l'avete preparata la sera prima).
Preparare il ripieno: sbucciare e tagliare le mele a cubetti o, ancor meglio, a fettine (secondo me viene meglio), spolverizzarle con il cucchiaio di zucchero e cuocerle per 3 o 4 min al micro (oppure in un pentolino con un cucchiaio di acqua). Si possono usare anche crude ma ce ne stanno meno essendo più voluminose, e si rischia di rompere la pasta con gli “angoli” dei pezzetti. Lasciare intiepidire. Nel frattempo stendere la pasta tra due fogli di carta da forno, aiutandosi con un po’ di farina, fino ad ottenere una sfoglia molto sottile (due millimetri, non di più). Spalmare la pasta (lasciata sulla carta da forno) con la marmellata, lasciando un centimetro abbondante di bordo. Versare al centro la metà delle mele (formando un “salsicciotto”), cospargere con la metà delle uvette e poi ancora mele e uvette (e altri ingredienti a piacere). Ripiegare i lati della pasta sopra le mele e chiudere bene i bordi. Con l’aiuto della carta da forno ribaltare lo strudel su un altro foglio, in modo che la superficie sia ben liscia. Trasferire lo strudel con la sua carta sulla teglia del forno e staccare il foglio superiore. Io a questo punto ho avuto una piccola difficoltà perché c’era un pezzo carta che si era attaccato alla pasta e temevo di romperla… nel caso dovesse succedere a voi: infornate direttamente lo strudel anche con la carta di superficie... vedrete che dopo una decina di minuti la staccherete senza problemi!
Cuocere in forno preriscaldato a 170° fino a doratura.
Se volete uno strudel bello dorato spennellatelo con un tuorlo d’uovo o con un po’ di latte.


2008-03-24_10-49-53

50 commenti:

Micaela ha detto...

che bello oggi sono la prima!!! io non l'ho mai fatta la pasta dello strudel!!! però come dolce lo adoro, è tra i miei preferiti!! purtroppo io e mio marito abbiamo dei gusti contrastanti quindi a volte mi adatto ai suoi gusti ma prima o poi ne farò uno magari faccio mezza dose e me la pappo tutta!
baci

unika ha detto...

ti è venuto benissimo...complimenti:-)
Annamaria

Sara ha detto...

Adoro lo strudel!! buoooono!!! mia mamma da piccola me lo faceva sempre!!!

complimenti Dolcetto!!

bocetta ha detto...

lo strudel di mele è uno di quei dolci che non ho mai fatto. Mis madre ha ricetta a dir poco divina...dorvò rubargliela adesso che mi ci hai fatto rimpesare ;P
una bacio!

NADIA ha detto...

Anch'io amo lo strudel, ma non mi sono mai cimentata nell'impresa di realizzarlo dato che pensavo fosse fuori dalla mia portata...tuttavia, leggendo la tua ricetta mi devo ricredere e sicuramente proverò a rifarlo!
Nadia - Alte Forchette -

Gaijina ha detto...

dolcetto, sei la mia maga! questa è una pasta senza burro!!! ma dimmi un po', viene buona anche se non è pasta sfoglia?? viene più simile al biscotto o a una frolla, forse? sarebbe una bella cosa, evitare la sfoglia, visto che è piena zeppa di burro...

Pippi ha detto...

bello questo strudel complimenti!!!!!!!!!! davvero esistono un'infinità di versioni per la pasta strudel!!! ciao pippi

Lalla84 ha detto...

Adoro lo strudel! Complimenti per il risultato deve essere davvero ottimo!

manu e silvia ha detto...

Wow...lo strudel!!!il classico dolce che fà per noi, con frutta ma goloso per la sua sfoglia!!
il tuo pou è così invitante...
baci naci

Isabel ha detto...

Tu non sai quante calorie raccatto ogni volta che passo in questo meraviglioso blo!Sei una continua fonte di idee,golosità,tenmtazioni...Devo farti assolutamente i complimenti,sei bravissima davvero!
Poi lo strudel è buooooono...Buona serata,Isabel!

Claud ha detto...

Che dolce fotogenico... lo adoro!

Maya ha detto...

ma ti è venuto proprio bene.. e mi interessa molto questa pasta..ma è biscottosa???? Bacio

Morettina ha detto...

Troppo buono!!!!!! ^___^
Io ho sempre paura di farlo perchè non sò mi pare un pò difficile....

Dolcezza ha detto...

uff..sono giorni che penso allo strudel! me lo sto veramente sognando con la pallina di crema sopra...slurp!vorrei farlo ma poi dovrei mangiarmelo tutto,ma stavo pensando di farne tanti piccolini e magari surgelarli per improvvisi attacchi di coccole! che dici, si potra' fa'?:)

MissK ha detto...

Sigh..mi ricorda la vacanza in montagna..era una delle torte che mangiavo a colazione,assieme alla crostata con i mirtilli freschi..sigh

manu ha detto...

passa da me!!!con una fetta di strudel ;-D

Danea ha detto...

Ma che bontà :-O
Non ho mai fatto lo strudel... Beh c'è sempre una prima volta per tutto, no?!
Complimenti ;-)

vale ha detto...

che buono lo strudel!!!!
premio per te!! vale

barbara ha detto...

Mamma mia... ti copierò ANCHE questa, anche se non ottengo mai i tuoi risultati!!! :-)
Se ne hai voglia, passa nel mio blog, c'è un premio da ritirare!
http://ricettebarbare.blogspot.com/2008/09/arte-ponto-vida.html

barbara ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mirtilla ha detto...

buonissimo lo strudel di mele!!
sai che ho provato anche la versione farcita di gelato,preparata da una mia amica???
un bacione ;)

soleluna ha detto...

Buonissimo questo strudel, se passi dame c'è qualcosa per te ciao

Marilena ha detto...

adoro lo strudel...e questo sembra davvero buono!!!prometto di farlo presto!

Camomilla ha detto...

Io lo strudel l'ho sempre fatto con la pasta sfoglia perchè non conoscevo la ricetta della pasta strudel... Conseverò questa ricetta perchè è piena di utili e preziosi consigli!!! Grazie Stefy!
Buona giornata!

Ciboulette ha detto...

La ricetta della pasta dello strudel e' un benedetto mistero....anche la ricetta che ho io e' con l'olio, molto simile alla tua, e certamente non si tratta di pasta sfoglia, ma deve essere qualcosa nel mezzo :))

Nella ricetta originale non c'e' la marmellata ma solo tante, tante mele (e tutti lgi altri ingredienti :)), ma non se non interpretiamo non ci divertiamo!!! E poi sara' buonissimo senz'altro....pure io ho nostalgia delle montagne trentine,, e ogni tanto con lo stridel di mele ci vado col pensiero, come ora con questo post :))

dolci a ...gogo!!! ha detto...

buono lo srudelll!!!!!!!!!!ricetta copiata:-)baci imma

mammadeglialieni ha detto...

mmmhhhh!!!! il mio dolcetto preferito! io non metto la marmellata,ma ungo la pasta con un poco di burro e poi a fiocchetti sul ripieno a cui aggiungo anche un poco di pane grattugiato.però io non sono brava come te, compro la pasta sfoglia già pronta! prossimamente proverò la tua ricetta, senza ombra di dubbio la tua pasta è molto più sana di quella comprata! baci!

Dolcetto ha detto...

@ Mica in effetti ho il tuo stesso problema: io ed il mio futuro compagno abbiamo gusti molto diversi... per ora che vivo con i miei riesco a fare ciò che piace a me, ma un domani dovrò scendere a compromessi...

@ Grazie Annamaria

@ Sara anch'io lo adoro!

@ Bocett DEVI rubargliela!! E poi la provi a la condividi con noi ;D

@ Nadia è assolutamente alla tua portata, sei bravissima e ti riuscirà perfetto!

@ Gaijina io la preferisco addirittura alla pasta sfoglia, rimane molto più leggera e non si fa fatica a tagliarla...

@ Sì è vero Pippi, mi piacerebbe sapere com'è quella ufficiale, sempre che esista

@ Grazie Lalla

@ Ciao Manu e Silvia!

@ Grazie Isabel, sei davvero gentilissima!

@ Claud anche io lo amo molto

@ Maya biscottosa nel senso di croccante? No è molto morbida...

@ Morettina sei bravissima a fare i dolci, non avrai nessun problema nemmeno con lo studel, provare per credere!

@ Se pò fa, se pò fa!!! Dolcezza puoi anche farne uno intero e poi congelare le fette, da scaldare in forno quando le vuoi mangiare... secondo me rimarranno comunque buone!

@ Una goduria anche la crostata MissK!

@ Io e la fetta arriviamo Manu!

@ Certo Danea, provalo, vedrai che non te ne pentirai!

@ Arrivo Vale!

@ Barbara sono sicura che farai anche di meglio!! Ora arrivo

@ Mirtilla farcita di gelato?! Non puoi lasciarmi così, urge spiegazione!!! Lo teneva in frezer?

@ Grazie soleluna passo subito

@ Spero ti piacerò Marilena

@ Camomilla la pasta sfoglia è molto comoda (sempre che la compri... io non mi cimento neanche a farla ;P ) però con la pasta fatta in casa è tutta un'altra cosa, soprattutto in fatto di leggerezza... ti fa sentire meno in colpa ;D

@ Ciboulette in effetti nell'orginile la marmallata non ci va, ma golosa come sono io... ;P
Sì ci vorrebbe una pasta bella sottile, ma non sempre è facile da tirare... magari con la macchina della pasta...

@ Ciao Imma!

@ Mammadeglialieni anch'io ogni tanto ci metto il pangrattato, però il burro no... proverò!!

pizzicotto77 ha detto...

Anche io pensavo si facesse con la pasta sfoglia. Cmq anche io stampo la ricetta. Un bacione e brava come sempre

Dolcetto ha detto...

Pizzicotto so che non è proprio una sfoglia, anche se dovrebbe essere una pasta sottilissima...

campo di fragole ha detto...

E' buonissimo!!!
Besos,
Daniela

Anicestellato... ha detto...

Adoro lo strudel ma non ho mai provato a prepararlo, in genere lo commissiono ad amiche, chissà magari proverò la tua ricetta, bacioni

Isabel ha detto...

Che carina sei stata...sei passata a trovarmi!!!Sono felice, grazie mille anche per i complimenti!Ti auguro buona serata,Isabel!

Danila ha detto...

Buonoo buonissimo dolce non dolce!!Quest'estate a Pejo ne ho mangiato tanto e l'ho anche portato giù a Roma ai miei genitori che hanno apprezzato molto!Ne mangerei una bella fetta fredda di frigo:qui si muore dal caldo e pensa che ieri pomeriggio me ne sono andata al mare che favola!! Buona giiornata e buon todos!!Besos Danila.

Dolcetto ha detto...

@ Un bacione anche a te Daniela!

@ Anice beata te che hai amiche che ti fanno uno strudel!! A me non hanno mai offerto nemmeno un piatto di pasta, al massimo una pizza comprata!! Che tristezza...

@ Isabel è stato un piacere!

@ Dani cara invidio il tuo caldo!! Qua sono già con il maglione e i piedini nudi sono gelati!! Sarà che diluvia!

Geillis ha detto...

in effetti ho provato un paio di versioni della pasta, ma nessuna mi ha convinto, nulla a che vedere con lo strudel mangiato in loco.
Allora ho ripiegato sulla pasta sfoglia, ma non è la stessa cosa, ovviamente.

La prossima volta proverò con la tua versione, che dalle foto sembra perfetta (uhh, immagino già il profumo dello zucchero e delle mele, che delizia)

Geillis ha detto...

p.s. ma da te c'è sempre il sole?
Le tue foto sono sempre inondante di luce calda, beata

Danila ha detto...

Io vorrei il tuo freddo..e la casa inondata di cannella e vannillina..ma co sto caldo..al solo pensiero di accendere il forno....mi sento male!!!Voglio il freddddddddoooooooooooooooooooooooooo.Baci

Danea ha detto...

Ciao Dolcetto, c'è un premio per te da me...
Baci :-)

Sally ha detto...

buonoooo, devo assolutamente farlo se non questo week end magari il prossimo, Grazie 1000 pper questa ricettona, baci baci e buon week end!

Dolcetto ha detto...

@ Geillis no, purtroppo da me non c'è sempre il sole, anzi, ultimamente è più le volte che piove di quelle che è sereno... uffi!
baciotti

@ Dani facciamo cambio!!! Qua oggi ci sono 7 gradi.... io rivorrei l'estate!

@ Arrivo Danea!

@ Sally spero ti piacerà quando lo farai!

seri ha detto...

ciao questo strudel è strepitoso, ieri l' ho fatto anche io con la pasta fresca era buonissimo!!!hai altre ricette?ciao

Dolcetto ha detto...

Seri in che senso altre ricette?

Anonimo ha detto...

Ciao complimenti per la ricetta dello strudel che mi sembra ottimo.
Vorrei provare a farlo..ho un dubbio: in che senso stendere la pasta tra due fogli di carta da forno? Poi uno dei due deve essere tolto? serve solo per non fala attaccare?

Grazie mille :o)

Dolcetto ha detto...

Sì giusto, serve per non farla attaccare: quando io stendo qualsiasi tipo di pasta, e soprattutto una che deve risultare così fine come questa, metto sul tavolo un foglio di carta da forno, lo infarino leggermente, deposito sopra la pasta, infarino leggermente anche la superficie della pasta, la copro con un altro foglio di carta da forno o di pellicola trasparente e poi la stendo con il mattarello. In questo modo, tra l'altro, quando la sfoglia è stesa puoi farcirla e richiuderla già direttamente sul foglio di carta da forno e poi trasportarlo sulla teglia...

FranciLT ha detto...

Ciao! La farina tipo 0 e la Manitoba sono la stessa cosa o sono due farine diverse?
Buona giornata.
Franci

Anonimo ha detto...

Ciao dolcetto, come va? ho impastato la pasta e mentre lei riposa vedo di riposare anch'io. Per ora tutto bene anche se ho abbondato un pò con l'olio rispetto alla dose da te consigliata. Per il ripieno Peter consigliava di mettere anche il limone tagliato a cubetti, chissa?
Buon sonnellino a tutti.
roberto

Anonimo ha detto...

Complimenti per la ricetta, buonissima, mi è piaciuta tanto, anche a casa l'hanno apprezzata.
Provate anche la mia http://www.mezzokilo.it/ricetta/strudel-un-dolce-classico-diffuso-in-tutto-il-mondo

Belinda ha detto...

Sei bravissima a fare lo strudel l'unica cosa, devi pesare l'uvo, perche a volte chi scrive la ricetta usa delle uova molto grosse, e chi la legge la ricetta magari a delle uova piu' piccole e questo puo' compromettere la riuscita dell'impasto.
Comunque bravissima.
Piero

Candy floss ha detto...

Domenica ho provato a fare lo strudel seguendo la tua ricetta ma è venuto troppo biscottoso...per nulla soffice! Cosa mi consigli? Dove avrò sbagliato? Peccato perchè la ricetta è davvero facile e il ripieno...un bonta *.*